Campania

Casale, Forum Giovani: annullata la votazione

Forum GiovaniCASAL DI PRINCIPE (Caserta). Annullata la votazione per l’elezione degli organismi dirigenti del Forum dei Giovani per un vizio di forma riscontrato nella pubblicazione del bando.

Questo il verdetto uscito in mattinata dalla casa comunale. Tutto da rifare, quindi, anche se la vicenda ha dei contorni poco chiari. Sull’argomento si è espresso subito il giovane consigliere comunale Enrico Maria Natale, promotore del progetto. “Non è possibile che venga fuori nella giornata che doveva essere dedicata all’elezione del presidente del Forum un vizio di forma relativo al bando conoscitivo pubblicato un mese fa. A dimostrazione che il forum non segue logiche politiche e partitiche, ma è un organismo per i giovani e dei giovani, io pur essendo un consigliere di maggioranza, non sono qui a difendere in maniera acritica l’operato dell’Amministrazione in questa faccenda, ma a difendere l’interesse dei tanti giovani che hanno inoltrato richiesta di partecipazione. Mi impegnerò a verificare qual è stato il vero problema e a denunciare ogni eventuale irregolarità compiuta. Certo che se ne dovesse uscire una qualche responsabilità da parte dell’assessore al ramo o di qualsiasi altro rappresentante di quest’amministrazione, io sarò il primo ad esternare la mia disapprovazione e a farmi promotore di un atto di sfiducia. Non è possibile che 60 ragazzi vengano presi in giro in questo modo”.

Anche Roberto Fusciello, delegato per l’associazione Sinistra 2000 all’interno del Forum, si è espresso nei giorni scorsi sulla questione, chiedendo la sua possibilità di candidatura. “Lo dico subito e con estrema chiarezza: la mia candidatura a presidente del Forum dei Giovani non è in dubbio perché frutto di una mia volontà personale. La richiesta di ritirarmi, – diceva Fusciello – avanzatami da qualche rappresentante del centrodestra perché a quanto pare non in linea con la maggioranza che amministra il comune, rappresenta solo un motivo in più a continuare in questa strada. E lo dico perché questa volontà, oltre che personale, nasce da una valutazione non di parte. Non sono il candidato dei Verdi o del centrosinistra, dato che tra le altre cose entro come delegato di una associazione in cui ricopro la carica di vicepresidente e ho già annunciato di lasciare ogni carica di partito nell’ambito comunale nel caso assumessi la carica di presidente. E lo faccio in coerenza con il ruolo al quale mi candido e per essere realmente garante di quei delegati appartenenti a partiti di centro sinistra e di centro destra, ad associazioni, a parrocchie ed istituti scolastici che hanno dichiarato di sostenermi e di quelli che non mi sosterranno. Si smetta quindi di trovare pretesti per rinviare le elezioni degli organismi dirigenti, si verifichi la legittimità delle associazioni e dei partiti a far parte del forum e si inizi a lavorare per il bene dei giovani di Casal di Principe che in maniera massiccia hanno mostrato interesse per questa iniziativa nata dall’intesa bipartisan dei consiglieri Enrico Maria Natale (Fi) e Doroteo Panaro (Forza di Centro) e votata responsabilmente da tutto il consiglio comunale”. In mattinata Fusciello si è fatto promotore di un documento dove si chiede che venga rispettato lo statuto e siano indette le elezioni raccogliendo l’adesione di circa 30 soggetti tra associazioni e partiti ed incassando il sostegno morale di altre realtà associative presenti sul territorio comunale. “Chiediamo solo il rispetto delle leggi, contro una piccola minoranza che chiedendo il rispetto delle sue leggi, vuole estromettere realtà come il Comitato Dona Diana, la Jerry Masslo, Amici della musica, Legambiente, il Centro Sportivo Italiano, l’Asd Real Casale, Popoli Senza Frontiere, la Galileo etc.. e minaccia di non partecipare al Forum. Ebbene a questi signori chiedo nella maniera meno polemica possibile di assumere un comportamento responsabile per il bene dei giovani di Casal di Principe, altrimenti non mi resta che augurargli un caloroso e affettuoso arrivederci, nella speranza che raccolgono l’invito e in futuro si ritorni a dialogare”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico