Trentola Ducenta

Veltroni in visita a Trentola Ducenta

Walter VeltroniTRENTOLA DUCENTA. In occasione della tappa in provincia di Caserta, prevista per venerdì 4 aprile, il candidato premier del Pd, Walter Veltroni, arriverà alle ore 10.30 con il suo pullman a Trentola Ducenta, per visitare una casa famiglia, “La Compagnia dei Felicioni”, situata in un bene confiscato alla camorra.

Si tratta della villa del boss Dario De Simone, arrestato e condannato per numerosi crimini. L’immobile, sito in via Romaniello, è stato sequestrato e dato in uso al Comune di Trentola Ducenta, che l’ha ceduto alla Comunità di Capodarco, diretta dalla giovane coppia Antonio e Fortuna, i quali, a loro volta, l’hanno trasformata in una casa famiglia, denominata appunto “La Compagnia dei Felicioni”, per bambini in difficoltà. Di recente, in concomitanza con la “XIII Giornata della Memoria e dell’impegno in ricordo delle vittime delle mafie”, organizzata dall’associazione “Libera” di Don Ciotti, è stato abbattuto l’ultimo “ricordo” che rievocava il simbolo del malaffare di quella villa: un cancello all’ingresso della stradina che porta alla Comunità. Quello di eliminare “il cancello della camorra”, così battezzato, è stato un gesto, l’ennesimo, per ribadire la voglia di rinascita e di riscatto di una terra che, il più delle volte, sale agli onori delle cronache solo per episodi di criminalità e di violenza.

La visita di Veltroni, tra l’altro, era stata annunciata dallo stesso candidato premier nei giorni scorsi, in una lettera scritta a Roberto Saviano, autore di “Gomorra”, dove riferiva di volersi recare in un bene confiscato alla camorra in provincia di Caserta.

Al seguito di Veltroni arriverà un altro pullman pieno di giornalisti italiani e stranieri. Il leader democratico terrà poi una conferenza stampa nella struttura.

Un evento per il quale si sono spesi molto il presidente della provincia e coordinatore provinciale del Pd, Sandro De Franciscis, il sindaco di Trentola Ducenta Nicola Pagano (che, tra l’altro, ha confermato nelle ultime ore il suo passaggio tra le fila dei veltroniani) e il direttivo del circolo cittadino del Pd. Come afferma l’esponente trentolese del Pd, l’avvocato Giuseppe Pellegrino: “Ringraziamo il presidente De Franciscis e il nostro sindaco – dice Pellegrino a Pupia – per l’impegno profuso affinché Trentola Ducenta rientrasse fra le tappe di Veltroni in provincia di Caserta. La struttura che oggi ospita la Comunità Capodarco, lodevolmente gestita da Antonio e Fortuna, è un simbolo della lotta alla criminalità, argomento al centro del programma del Pd”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico