Teverola

Sgomberato campo rom nei pressi del Medì

polizia sgombera campo romTEVEROLA. Due campi nomadi posti nell’area industriale di Aversa Nord sgomberati dalle forze dell’ordine dopo che si è accertato che da uno di essi partivano le “squadre” che sottraevano matasse di fili di rame dalla sede ferroviaria, mentre l’altro aveva di fatto occupato una strada secondaria rendendo impossibile il transito alle autovetture.

Proprio in prossimità di quell’accampamento nomade di Gricignano, posto a ridosso della linea ferroviaria, si registravano frequenti furti di matasse di rame. Per la polizia aversana non c’era dubbio, la scelta dell’ubicazione non era casuale, ma strategica. Da qui la decisione di sgomberare le dieci famiglie di rom che vivevano nella zona, con diverse persone prive del permesso di soggiorno. Continua, quindi, la linea dura del commissariato aversano, diretto da Antonio Sferragatta, contro gli accampamenti abusivi di nomadi presenti nell’agro.

Già lo scorso 10 novembre la polizia di Aversa sgomberò un altro insediamento abusivo nella stessa zona, nei pressi della linea Tav.

Tornando ad oggi, nel prosieguo dell’operazione, a Teverola, tra l’Iperfamila ed il Medì, gli agenti si sono imbattutti in una ventina di roulotte e camper che avevano letteralmente occupato una strada secondaria della zona industriale di Aversa Nord. In questo caso durante i controlli sono stati scoperti anche quattro croati privi del permesso di soggiorno che sono stati espulsi dal Paese. Le operazioni di sgombero, che hanno coinvolto diverse istituzioni, continueranno nei prossimi giorni. In particolare è stato chiesto al comune di Teverola di apporre segnali di divieto di sosta con rimozione forzata per consentire lo sgombero, visto che spesso i nomadi affermano di essere lì solo in sosta con i loro camper e le loro roulotte.

Articoli correlati

Sgomberato il campo rom di Gricignano di Redazione del 10/11/2007

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico