Succivo

Elezioni, Papa appoggia l”Mpa di Lombardo

Movimento per l’AutonomiaSUCCIVO. Il sindaco Franco Papa, che a Succivo guida una coalizione di centrosinistra, si schiera con il Movimento per l’Autonomia, forza facente parte dell’alleanza di centrodestra e che sostiene il premier Silvio Berlusconi.

Così, l’altra sera, Papa ha aperto la campagna elettorale per le politiche del 13 e 14 aprile prossimo, accogliendo nella piccola cittadina atellana l’onorevole Enzo Scotti, in una manifestazione organizzata presso la Sala Consiliare. La scelta del primo cittadino, di aderire e sostenere un movimento che a livello nazionale si colloca nel centrodestra, ha fatto storcere il naso agli alleati di governo, soprattutto agli uomini del Partito Democratico. Ricordiamo che Papa era stato candidato alla guida di una coalizione di centrosinistra come indipendente e fino ad oggi, tranne una breve esperienza con il movimento di centro creato da Marco Follini, non aveva indossato nessuna casacca politica che potesse compromettere gli equilibri politici dello schieramento di governo cittadino. Ora, invece, non si esclude che la sua scelta possa avere ripercussioni sull’amministrazione comunale e aprire una crisi dagli sbocchi imprevedibili, anche se Papa lo esclude categoricamente: “Io non rinnego il centrosinistra ed il progetto con il quale ho deciso di guidare il paese – ha esordito Papa – oltretutto la scelta di schierarmi con il Movimento per l’autonomia non è in contrasto con l’alleanza locale. Infatti, lo statuto del Mpa, proprio perché è un movimento per le autonomie locali, non impone alleanze omogenee a quelle nazionali. La filosofia è di garantire il buon governo, sia nazionale, sia locale”. Insomma, per il primo cittadino non esistono problemi, si può governare con il centrosinistra a livello locale, purchè lo si faccia bene, e col centrodestra a livello nazionale, purchè si governi bene. Anzi, stando alle sue parole, la cosa non dovrebbe creare nessun problema e nessuna ripercussione sull’amministrazione locale. Tuttavia, già si registrano i primi malumori in particolare tra gli uomini del Partito Democratico. “Fino a questo momento – ha chiosato Papa – nessuno mi ha sollevato obiezione o presentato malumori. Se dovessero esserci sono pronto ad affrontarli con la dovuta serenità”.

dal Corriere di Caserta (di Stefano Verde)

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico