Sant’Arpino

Toni Servillo ed Enzo Moscato a Pulcinellamente

Enzo MoscatoToni ServilloSANT’ARPINO. Grandi ospiti nella quarta giornata della Rassegna Nazionale di Teatro Scuola “PulciNellaMente” che martedì 22 aprile farà tappa al Teatro Garibaldi di Santa Maria Capua Vetere.

La kermesse, a partire dalle 20.30, ospiterà il vincitore del David di Donatello come migliore attore protagonista Toni Servillo, a cui sarà assegnato il Premio alla Carriera. Quello che, a detta della critica, è considerato il più bravo interprete cinematografico contemporaneo è stato prescelto dagli organizzatori Elpidio Iorio, Carmela Barbato e Antonio Iavazzo: “Per lo straordinario contributo dato all’arte della recitazione, sia cinematografica che teatrale, dato in tutti questi anni. Toni Servillo – spiegano nella motivazione i responsabili di PulciNellaMente – rappresenta sotto tutti i punti di vista l’attore moderno che sa essere profondo e leggero, capace di affrontare temi e sceneggiature diverse con un tratto personale riconoscibile, ma senza mai essere lo stesso, senza cadere in cliché scontati. Un attore con la A maiuscola capace con la sua sola presenza di elevare qualitativamente una messa in scena. Siamo davvero onorati di poter ospitare fra di noi il protagonista di “La Ragazza sul Lago” in quanto consapevoli che attraverso la sua testimonianza i ragazzi e gli operatori di PulciNellaMente potranno trarre un ulteriore insegnamento per amare ancora di più l’ars della recitazione”. Ma Toni Servillo non sarà l’unico ospite della serata sammaritana, in quanto durante lo stesso appuntamento sarà premiato anche il regista ed attore Enzo Moscato. Al poliedrico interprete ed autore partenopeo sarà dato il Premio PulciNellaMente. “Un riconoscimento – spiegano ancora Iorio, Barbato e Iavazzo – che vuole premiare non solo l’opera di uno degli artistici più innovatori del panorama nazionale e di quello partenopeo, ma che nasce soprattutto sull’onda lunga del lavoro fatto da Moscato con gli ospiti dell’Ospedale Giudiziario di Aversa. Ancora una volta il linguaggio di Moscato colpisce e si apre a mondi che possono apparire quanto di più lontano possa esserci dalle tavole del palcoscenico, ma che invece carpiscono appieno una funzione imprescindibile del teatro quella di riscatto e rinascita delle persone”. E al termine della premiazioni in scena saliranno proprio gli ospiti dell’OPG “Filippo Saporito” di Aversa che proporranno al pubblico del Garibaldi “Noi aspettiamo (Godot?)”, opera la cui regia è affidata ad Anna Gesualdi e Giovanni Troni e la supervisione allo stesso Enzo Moscato. La serata di PulciNellaMente, che avrà come di consueto anche una sezione mattutina ed una pomeridiana con gli spettacoli dei ragazzi delle scuole in gara, sarà aperto dalla proiezione di un cortometraggio della Compagnia Teatri attivi del Dipartimento di Salute Mentale dell’ASL CE2 dal titolo “Romeo e Giulietta visti dall’alto”, ideato e diretto da Anna Gioia Trasacco.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico