Sant’Arpino

Savoia querela Di Santo per diffamazione

Giuseppe SavoiaSANT’ARPINO. Questa mattina il sindaco di Sant’Arpino, Giuseppe Savoia, ha proceduto a presentare una querela contro il candidato sindaco di “Alleanza Democratica”, Eugenio Di Santo, per diffamazione grave a mezzo stampa, circa il caso del “voto di scambio”, denunciato alle autorità dallo stesso Di Santo.

Per Savoia, l’iniziativa dell’avversario “ha contribuito ad alimentare un clima di intimidazione e di turbativa della campagna elettorale in atto. Come pure va sottolineato l’aspetto strumentale e propagandistico dell’azione del candidato di Alleanza Democratica, tendente a creare una commistione inesistente sul piano dell’azione amministrativa del Comune”. Intanto, il presidente del Consiglio di amministrazione della Ecoatellana Multiservizi srl, avvocato Andrea Orefice, nel preannunciare l’invio di una nota al Prefetto di Caserta e ad altri destinatari, chiarisce che “i colloqui per una selezione di personale avviati dalla Multiservizi sono il naturale procedimento di un bando di concorso già in atto, che è stato avviato a Novembre, con modalità concorsuali non obbligatorie, forse caso unico in Italia, ed una commissione nominata a dicembre che procede in assoluta autonomia senza alcuna commistione e che purtroppo, sconta la tensione di un particolare clima elettorale. Le attività poste in essere sono state assunte e portate avanti in totale autonomia ed il cui iter amministrativo, blindato da norme di assoluta garanzia di imparzialità, si concluderà ben oltre il 15 aprile”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico