Sant’Arpino

Savoia: “Di Santo smentisce se stesso”

Palazzo DucaleSANT’ARPINO. “A distanza di neanche due ore Eugenio Di Santo che si candida a governare il Paese, Dio ce ne scampi, smentisce se stesso”. Lo dichiara, in una nota, il sindaco uscente Giuseppe Savoia.

“E questo ci preoccupa perché non è la prima volta. Mi attribuisce un autogol, lui che è un esperto in tale campo (basta chiederlo ai soci dell’Atella Club). Dopo avermi accusato di utilizzare strumenti istituzionali per fare propaganda politica, egli stesso ammette che nel rendiconto ‘Passo dopo Passo’ ci sarebbe una corretta informazione sull’andamento dei lavori al Cimitero. Io gli devo essere veramente grato e due volte: la prima perché afferma che nel ‘Passo dopo Passo’ non facciamo propaganda politica ma diamo informazioni ai cittadini; la seconda perché ritenendo di prendermi in castagna egli stesso è costretto ad ammettere di essere stato bugiardo rispetto all’accusa precedente. Ma la cosa più sconcertante per uno che vorrebbe guidare l’amministrazione di un Paese è che non sa neanche leggere, o per essere buonista qualcuno ha letto male per lui. Infatti, nella fretta di dimostrare di averci colto in fallo, non si sono accorti che la notizia a cui fanno riferimento è a pagina 30 della sezione di ‘Passo dopo Passo’, che riporta le attività del biennio 2006-2007, e quindi quel dato correttamente riportato è l’avanzamento di lavori a quel periodo, e che, invece, a pagina 53 della sezione di ‘Passo dopo Passo’, che riporta il consuntivo del programma politico-amministrativo dei cinque anni, maggio 2003-aprile 2008, dei lavori al Cimitero è scritto, correttamente riportando la situazione ad aprile 2008, ‘Cimitero – In fase di ultimazione dei lavori di ampliamento del Cimitero Comunale’, finanziato con la concessione novanta novennale dei loculi ai cittadini richiedenti attraverso apposita graduatoria già definita con ben tre bandi di assegnazione”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico