Sant’Arpino

La figlia di Dell”Amico: “Di Santo dovrebbe delle scuse”

Pd con SavoiaSANT’ARPINO. “Ho trovato strano e singolare l’iniziativa, per usare un eufemismo, del candidato a sindaco di Alleanza Democratica che non ha trovato di meglio di offendere la riconosciuta professionalità di una persona che dedica la sua passione e il suo tempo all’educazione e allacrescita dei ragazzi.

Mi era imposta – afferma Adriana Dell’Amico, figlia del preside Angelo dell’Istituto Comprensivo “V.Rocco” di Sant’Arpino e componente del Coordinamento del Partito Democratico di Orta di Atella – di non intervenire sulla vicenda per ovvie ragioni, ma l’insistenza di questo signore nella sua propensione ad offendere (Dell’Amico e D’Errico ‘compagni di merenda’) ed il suo ultimo intervento mi inducono a rompere il silenzio e a chiedere al candidato di Alleanza Democratica se non debba delle pubbliche scuse ad un galantuomo e ad un professionista irreprensibile. Un atto del genere le farebbe fare una bella figura. Se, invece, dovesse persistere in un atteggiamento inutilmente polemico e anche offensivo sarebbe veramente incomprensibile e farebbe nascere il sospetto che l’attacco al preside Dell’Amico era solo un alibi per una strumentalizzazione politica che non fa onore al candidato di Alleanza Democratica. Un motivo in più per sostenere con forte convinzione la lista del Partito Democratico e Giuseppe Savoia sindaco in questa tornata elettorale del Comune di Sant”Arpino, sottolineando il positivo lavoro svolto dall”amministrazione comunale uscente e soprattutto l”impegno ed i risultati raggiunti dal sindaco Savoia. In particolare vorrei ricordare il recupero dell”ex Municipio di Atella di Napoli e l”avvio per la campagna di scavi del Parco Archeologico, i cui futuri effetti positivi riguarderanno l’intero territorio dell’agro atellano”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico