Sant’Arpino

Di Santo: “Savoia non ci risponde, si arrampica sugli specchi”

Eugenio Di SantoSANT’ARPINO. Il candidato a sindaco di “Alleanza Democratica”, Eugenio Di Santo, risponde alle ultime dichiarazioni rese dal suo avversario Savoia.

Carlo Boerio (06.04.08)

“Purtroppo fino all’ultimo giorni di campagna elettorale

– dichiara Di Santo – il mio competitore è fuggito dal confronto, preferendo fare discorsi campati in aria, insieme ad offese di vario genere. Anche le dichiarazioni rese nel giorno conclusivo di questa campagna elettorale altro non sono che fumo che non danno alcun tipo di risposta agli interrogativi di vario genere. Come al solito, invece, di spiegare come mai le strade cittadine sono state riasfaltate solo negli ultimi dieci giorni, perché i colloqui per le assunzioni nella Multiservices sono avvenuti il giovedì antecedente al voto, perché lui e i suoi sostenitori hanno promesso posti in tutte le società possibili e immaginabili, ha preferito riempirci di insulti e parlare di fumo. Savoia non ci ha nemmeno spiegato perché in questi cinque anni quando ha querelato le persone lo ha fatto coi soldi del comune e non di tasca sua. Inoltre stiamo ancora attendendo di sapere come mai le borse di studio ‘Cinquegrana’ quest’anno sono state distribuite ad aprile e come mai l’opuscolo ‘Passo dopo Passo’, di cui non abbiamo avuto traccia l’anno scorso e che fino al 2006 veniva pubblicato a febbraio, è uscito immediatamente prima delle elezioni. E questa fuga dalle responsabilità ha contagiato anche coloro che hanno tenuto il gioco di Savoia, a cominciare dal presidente della Multiservices ‘EcoAtellana’ da cui attendiamo ancora risposte, per non parlare del preside Dell’Amico, che ormai non ha nemmeno più il coraggio di parlare e delega la figlia. Poche ore ancora e l’incubo Savoia sarà solo un bruttissimo ricordo per Sant’Arpino e i suoi cittadini, che finalmente potranno tornare a vivere in un paese normale. Ecco credo – conclude Di Santo – che quello di cui abbiamo bisogno dopo un’esperienza tanto negativa è semplicemente e fondamentalmente la normalità”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico