Sant’Arpino

Di Santo: “E” iniziata l”ultima settimana di Savoia”

Eugenio Di SantoSANT’ARPINO. Si è svolta stamattina, in una Piazza Umberto I affollatissima, la manifestazione elettorale della lista “Alleanza Democratica”. video

A prendere la parola sono stati i candidati consiglieri Ernesto Capasso, Rodolfo Spanò, Elpidio Iorio e Gianluca Fioratti che hanno sia messo alla berlina le ultime gravissime scorrettezze poste in essere dalla lista avversaria, sia indicato i punti salienti che caratterizzano il programma della coalizione guidata da Eugenio Di Santo. E proprio quest’ultimo ha tratto le conclusioni della mattinata con un intervento articolato e puntuale.

“Ormai – ha detto Di Santo – siamo a sette giorni dal voto che deciderà le sorti del nostro paese. Tutti noi saremo chiamati a scegliere se scrivere o meno la parola fine sulla disastrosa esperienza della giunta Savoia. In questi giorni stanno accadendo cose gravissime che devono farvi riflettere sull’arroganza e sulla prepotenza di questi signori che vedendosi alle corde e soprattutto avendo ormai la certezza di essere alla fine della loro esperienza non lasciano nulla di intentato nel disperato tentativo di arrivare ad un’insperata vittoria. Questi signori ormai hanno perso ogni freno e abbandonato ogni regola democratica servendosi dei metodi più squallidi per cercare di raccattare qualche voto qua e la. Siamo arrivati all’assurdo con alcuni candidati che hanno svolto nei giorni scorsi campagna elettorale anche nelle scuole.

I nostri avversari, poi, la settimana scorsa in questa stessa piazza ci hanno accusato addirittura di ingannare i santarpinesi ed in particolar modo i giovani promettendo posti di lavoro, additandoci come soggetti che favoriscono la pratica del voto di scambio. Siamo letteralmente all’assurdo. È incredibile come a lanciare accuse del tutto infondate siano persone che in questi giorni stanno andando nelle vostre case accompagnati da dipendenti del Collocamento e con il metro in tasca per prendere le misure ai ragazzi promettendo posti del tutto inesistenti nella vigilanza privata. Sono le stesse persone che non a caso camminano portando in tasca delibere con le quali vi promettono la possibilità di fare sopraelevazioni e di poter costruire nuove case e che vanno vendendo fumo e che solo in questi giorni hanno iniziato a rifare l’asfalto delle strade cittadine ed in particolar modo delle periferie.

Fanno tutte queste cose come se i cittadini non li conoscessero, e non sapessero che per 5 anni sono stati chiusi nelle stanze del comune senza aver alcun contatto con le persone. Per cinque anni chiunque di voi ha avuto la necessità di essere ricevuto dal sindaco ha dovuto prima parlare con segretarie, portavoci e portaborse, per poi avere un appuntamento due mesi dopo. Oggi invece Savoia ama talmente i santarpinesi da recarsi in tutti i quartieri del paese a cercare lui le persone che ovviamente gli sbattono le porte in faccia.

Cari cittadini – ha concluso Di Santo – inizia oggi l’ultima settimana del governo di Savoia, e come dimostrano i sondaggi la vittoria di Alleanza Democratica è certa. Tra meno di dieci giorni Sant’Arpino tornerà ad essere un paese normale, un paese dove fra cittadini e amministratori ci sarà un rapporto di serena collaborazione, dove si potrà andare al comune per esigere dei diritti e non chiedere dei piaceri”.

Iolanda Boerio

Gianluca Fioratti

Ernesto Capasso

Rodolfo Spanò

Elpidio Iorio

Eugenio Di Santo

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico