Sant’Arpino

Di Santo ai cittadini: “Poche ore e daremo voce al cambiamento”

Eugenio Di SantoSANT’ARPINO. A poche ore dalla chiusura della campagna elettorale il candidato a sindaco di “Alleanza Democratica”, Eugenio Di Santo, scrive ai cittadini della comunità atellana.

“Carissimi concittadini, ormai siamo a poche ore dal voto. Tante cose Vi sono state dette in queste settimane, tante promesse, tanti consigli più o meno disinteressati Vi sono giunti all’orecchio.Vorrei rubarVi ancora pochi minuti per dialogare in maniera diretta con tutti Voi così come ho cercato di fare sempre, e anche durante tutta questa campagna elettorale. Prima di ogni altra cosa mi sembra doveroso da parte mia rammentare come quelle che ci apprestiamo a celebrare siano elezioni di importanza vitale per la nostra comunità. Dopo cinque anni di malgoverno saremo chiamati a scegliere se proseguire sulla strada fino ad oggi seguita che tanti passi indietro ha fatto fare alla nostra comunità e che tanto malcontento, tanti strascichi ha lasciato nel tessuto sociale o sceglierne una radicalmente opposta. Per questo invito tutti Voi a pensare bene a chi accordare la Vostra fiducia, mettendo da parte considerazioni e soggezioni che nascono da rapporti di parentela, amicizia e così via. Troppo delicato è il momento che attraversiamo. Vi invito, inoltre, a diffidare da quanti in queste settimane sono stati nelle vostre case e scorrettamente Vi hanno confuso le idee, arrivando a sostenere che se avreste dato il Vostro voto a loro come candidati al Consiglio Comunale non avreste votato anche il loro candidato a sindaco: Giuseppe Savoia. Ancora una volta, sfruttando la Vostra buona fede, Vi hanno preso in giro. Sappiate che se voterete per un consigliere collegato alla lista del Partito Democratico voterete: Giuseppe Savoia. Chi Vi scrive, insieme a quanti lo appoggiano, non ha mai avuto paura di sottoporsi al Vostro giudizio andando fiero della propria storia politica e personale, del proprio agire, perché ha sempre anteposto l’interesse collettivo e della comunità a quello personale, mosso da quello spirito di servizio che lo ha animato sin dal primo momento in cui si è dedicato alla politica. In queste settimane sono venuto a chiederVi il voto parlando di programmi, di fatti, di idee, frutto dell’appoggio e del sostegno di tanti fra Voi e di molti amici che mi hanno affiancato dal primo momento in quest’avventura che ha quale obiettivo finale quello di ridare dignità alla nostra Sant’Arpino. Come già ho annunciato ad inizio campagna elettorale a simbolo della mia volontà di essere nient’altro che un Vostro delegato nella gestione della cosa pubblica, rinuncerò alla indennità economica che spetta al sindaco, all’auto blu, alle varie segretarie e a tutti quei benefit inutili che gravano enormemente sulle casse civiche e quindi su voi tutti. L’azione di governo di Alleanza Democratica si baserà sul principio sacro che i soldi della collettività non vanno sprecati ma devono servire per risolvere le problematiche che più stanno a cuore a Voi tutti. In queste settimane abbiamo, per la prima volta nella storia di Sant’Arpino, scritto un programma partecipato che, partendo dall’ascolto delle Vostre priorità, ha messo al centro le politiche sociali e giovanili, quelle scolastiche e ambientali, passando per la valorizzazione del territorio e la ricerca di qualche risposta da dare in termini occupazionali soprattutto per le nuove generazioni. Forte di questi principi e questi programmi Vi chiedo a nome dell’intera coalizione di dare un voto ad ‘Alleanza Democratica per Sant’Arpino’ per ridare speranza al nostro comune e dare voce al cambiamento”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico