Sant’Arpino

Bagno di folla per Di Santo

Di SantoSANT’ARPINO. C’erano almeno 1500 persone, sabato sera, in piazza Umberto, sullo sfondo del Palazzo Ducale, per assistere al comizio di ringraziamento del nuovo sindaco Eugenio Di Santo e della sua lista “Alleanza Democratica”. video

Sul palco, dove erano presenti tutti i componenti della nuova maggioranza consiliare, Di Santo ha chiesto al pubblico di rivolgere un applauso verso i sette candidati non eletti della sua lista. “A loro un sentito grazie, – ha detto – saranno comunque parte integrante della squadra e governerà Sant’Arpino per i prossimi cinque anni”.

i candidati esultanoIl primo cittadino ha dichiarato di essersi già messo al lavoro subito dopo la schiacciante vittoria del 13 e 14 aprile, quando ha staccato di mille voti la coalizione avversaria guidata dall’ex sindaco Giuseppe Savoia. “Mi sono recato negli uffici comunali per accelerare il passaggio di consegne e dialogare con i dipendenti per capire la situazione attuale. Come avevo annunciato, rinuncerò allo stipendio da sindaco e adotterò ulteriori provvedimenti di taglio alle spesa pubblica, mirati in particolare agli sprechi che finora avevano colpito le casse comunali. Tra questi – ha sottolineato Di Santo – ho già disposto che l’Alfa 159, finora usata dal precedente sindaco come ‘auto blu’, sia immediatamente riportata in concessionaria”.

La nuova fascia tricolore si è infine rivolta ai cittadini: “Da lunedì tutti ci rimboccheremo le maniche per non deludere le vostre aspettative e le vostre speranze. Vi chiedo però di aiutarmi. Con le vostre proposte, i vostri suggerimenti sono certo che potrò essere un sindaco in grado di risolvere i problemi di Sant’Arpino. E ripeto: sarò il sindaco di tutti, anche di chi non mi ha votato. Insieme realizzeremo il cambiamento”.

il pubblicoFinale “esplosivo” con fuochi d’artificio e inno nazionale, cantato dal sindaco, dalla sua maggioranza e dal pubblico santarpinese.

Ha poi avuto inizio la festa: sul palco si è esibito un gruppo di musica popolare napoletana, mentre all’interno del Palazzo Ducale è stato allestito un buffet offerto alla cittadinanza dai candidati di Alleanza Democratica, il cui logo è stato “scolpito” in una grande torta realizzata dai maestri pasticcieri della Caffetteria-Pasticceria “Petrone”.

Durante la serata il sindaco non ha voluto sciogliere la riserva sulla giunta, ma ha confermato che la carica di vicesindaco andrà all’avvocato Rodolfo Spanò di Alleanza Nazionale, come da accordi pre-elettorali.

Festa “Alleanza Democratica”

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico