Orta di Atella

Differenziata, Roseto chiede la revoca del consiglio comunale

Arcangelo RosetoORTA DI ATELLA. La raccolta differenziata scatena la polemica tra il sindaco e il capogruppo del Prc Arcangelo Roseto.

E’ stato convocato, infatti, un consiglio comunale sull’approvazione di un piano delle misure necessarie per la raccolta differenziata. Ma Roseto non ci sta e dichiara: “L’argomento raccolta differenziata poteva e doveva essere preceduto da una preventiva riunione dei capigruppo per stabilire quantomeno la data di convocazione visto che l’argomento in oggetto non riveste caratteri di straordinarietà o urgenza. Inoltre, le ordinanze n° 500 del 30.12.07 e n° 531 del 31.12.07 del commissario delegato per l’emergenza rifiuti prevedono che: il Sindaco nei poteri di sovrintendenza del funzionamento dei servizi e degli uffici emette una direttiva al dirigente o responsabile del servizio in ordine all’adempimento di cui all’art. 3 del opcm n. 3639 del 11.01.2008; il dirigente del servizio, verificato che il comune sia provvisto o meno del piano per la raccolta e che sia conforme o meno al piano Regionale dei rifiuti urbani ( ord. N°500/2007) e se si avvale o meno del consorzio di bacino, evidenzia con apposita relazione tecnica eventuali criticità che potrebbero ostacolare la realizzazione del piano. – e continua – In assenza di piano per la raccolta differenziata, viene elaborato dagli uffici ( in possesso di specifiche professionalità) il piano di raccolta e inviato dal Sindaco attraverso ordinanza Sindacale al commissariato di governo. Se il piano esiste, ed è conforme al piano Regionale, viene elaborato dagli uffici competenti, il Sindaco ne verifica i contenuti e lo invia entro l’11.03.08 e predispone la sua attuazione entro il 10.04.08. Il decreto inoltre, recita che il Sindaco potrà valutare di coinvolgere nella fase di avvio del procedimento anche la giunta, attraverso la deliberazione di apposito atto di indirizzo. Una volta predisposta l’elaborazione del piano dal responsabile o dal dirigente incaricato, è opportuna la comunicazione al consiglio comunale, non l’approvazione come il punto inviato all’ordine del giorno del 29.04.08”. In conclusione, quindi, il capogruppo del Prc chiede la revoca o perlomeno il rinvio del suddetto consiglio comunale.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico