Orta di Atella

Assenteismo al Comune, denunciati tre dipendenti

Comune di OrtaORTA DI ATELLA. Piove sul bagnato al comune di Orta di Atella. Tre dipendenti che dovevano essere in uffici quali i rapporti con il pubblico e la trasparenza erano, invece, in tutt’altre faccende affaccendati e sono stati per questo denunziati alla magistratura sammaritana con l’accusa di truffa aggravata ai danni dell’erario.

A finire nel mirino dei carabinieri del reparto territoriale di Aversa, che hanno operato agli ordini del maggiore Francesco Marra, e in collaborazione con i colleghi della locale stazione, tre impiegate comunali: A.R., 48 anni, nata a Sant’Arpino, ma residente ad Orta, addetta all’Ufficio Relazioni con il Pubblico; C.I., 49 anni, del luogo, addetta all’Ufficio per la Trasparenza; A.D.E., 48 anni, nata a Succivo, residente ad Orta, lavoratrice socialmente utile addetta all’Ufficio Contratti. Secondo i militari, le tre dipendenti al momento del blitz presso la casa comunale erano “assenti senza un giustificato motivo”. L’operazione dei carabinieri è stata svolta giovedì scorso. Nella giornata di ieri, venerdì, i militari hanno esaminato le risultanze redigendo un rapporto per la magistratura sammaritana che contiene le ipotesi di reato di truffa per le tre impiegate comunali.

Sempre ieri, gli stessi carabinieri di Orta, nel corso di un altro intervento,hanno arrestato Bruno Dicorie, un nigeriano di 37 anni, pregiudicato per reati specifici, sorpreso in via Martiri Atellani mentre vendeva cd e dvd falsi di canzoni e film. L’uomo tentava di sottrarsi ai controlli fuggendo, ma veniva inseguito ed arrestato nel territorio della confinante Frattaminore, con ancora addosso 150 “dischetti” falsificati il cui valore, secondo le forze dell’ordine, assomma a circa mille euro.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico