Italia

Milano, 36enne muore schiacciato tra i rulli di un macchinario

operaiMILANO. Ancora un’altra tragedia sul lavoro nel milanese. Un dipendente della Sampla Belting, azienda produttrice di nastri trasportatori di Agrate Brianza, ha perso la vita schiacciato tra i rulli di un macchinario.

Aveva 36 anni, originario di Vimercate abitava con i genitori ad Agrate. Secondo le prime ricostruzioni, l’uomo, Davide Martis, sarebbe rimasto incastrato tra i rulli di un macchinario in cui scorre materiale plastico. Una delle ipotesi, però, è che la vittima abbia avuto un malore: nessuno tra i colleghi di lavoro lo ha sentito urlare, né chiedere aiuto. All’interno dell’azienda, in via delle Industrie, dove lavorano 90 dipendenti, erano in servizio dieci persone che avrebbero finito il turno a mezzogiorno. Si tratta del quarto morto in quattro giorni. Solo ieri a Legnano è deceduto un operaio, dopo le due vittime a Cornate d’Adda.

You must be logged in to post a comment Login

News Recenti

Twitter

'Ndrangheta, 18 fermi nel Reggino: c'è anche un sindaco - https://t.co/2TlwnhLOEI

Rapina in villa a Lanciano, il medico aggredito: "Pensavo che ci ammazzassero" - https://t.co/Qy0cnTDF2W

Di Maio: "Jobs Act? Una riforma folle che umilia le persone" - https://t.co/Gj4GLhMeph

Migranti e sicurezza, Salvini: "No asilo a richiedenti pericolosi o condannati" - https://t.co/tYzWooVHvU

Condividi con un amico