Italia

Matrix, Berlusconi vince gli ascolti ma litiga con Mentana

Mentana-BerlusconiROMA. Sei milioni di spettatori, un record assoluto per la trasmissione Matrix di Enrico Mentana, ieri sera, su Canale 5, che ha visto come ospiti i due principali candidati premier Walter Veltroni del Pd e Silvio Berlusconi del Pdl.

In onda prima Veltroni, con una media del 21,2% di share, 5 milioni e 516mila telespettatori, mentre Berlusconi ha registrato il 27,6%, con 6 milioni e 118mila spettatori. In media, dalle 21.20 (inizio dell’intervista a Veltroni) alle 23.08 (chiusura del programma), Mentana ha raccolto 5 milioni e 839mila spettatori, pari al 24,26% di share. Il picco si è raggiunto nell’agitato finale di puntata, con 6 milioni e 831mila spettatori (35,4%), ossia quando il Cavaliere, ad intervista già conclusa, è intervenuto mentre Mentana stava illustrando i simboli sulle schede, con il conduttore costretto a mandare in onda la sigla finale.

Dietro le quinte si è scatenato un botta e risposta tra Berlusconi e Mentana. “Che figura mi fai fare?”, gli ha detto il Cavaliere. “Mi ha fatto fare una figuraccia, sono nervosissimo, il mio voleva essere un intervento del tutto neutro, volevo solo spiegare come fare la croce sulla scheda. E invece me lo ha impedito”. “Non avrei voluto chiudere la campagna elettorale così. – ha aggiunto Berlusconi – Il 32% degli elettori non ha le idee chiare e rischia di esprimere un voto nullo. Con queste schede che Dio ce la mandi buona”.

Ma il giornalista si difende: “L’unico modo era chiudere il programma: ho dovuto tutelare una questione elementare e cioè il fatto che un candidato non può trovarsi di fronte al facsimile di una scheda. Berlusconi non se ne è reso conto, ma non poteva parlare”.

Intanto, il capogruppo del Partito Democratico in commissione di Vigilanza, Fabrizio Morri, ha annunciato che presenterà un esposto all’Agcom affinché questa verifichi se, nella trasmissione ‘Matrix’ ci siano state violazioni dell’obbligo di parità di trattamento e del rispetto della legge sulla par condicio, considerato che nel corso delle interviste ai due ospiti si è verificata un’interruzione pubblicitaria di circa quattro minuti durante lo spazio riservato a Veltroni e di circa un minuto e mezzo durante lo spazio riservato a Berlusconi.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico