Esteri

Pirati liberano ostaggi dello yacht francese

PARIGI. Liberati i 30 ostaggi che lo scorso 4 aprile erano stati sequestrati su uno yacht francese, a largo della Somalia. Ad annunciarlo il presidente francese Nicolas Sarkozy, il quale sottolinea che l’operazione è avvenuta “senza incidenti”.

Dei 30 membri dell’equipaggio catturati dai “pirati”, 22 sono francesi. “Il presidente – si legge in una nota dell’Eliseo – esprime la sua profonda gratitudine alle forze armate francesi e a tutti i servizi dello Stato che hanno consentito una soluzione rapida e pacifica di questa presa d’ostaggi”. “Le Ponant”, lo yacht sequestrato, un trialbero di lusso da 850 tonnellate della società armatrice Cma-Cgm di Marsiglia, proveniva dalle Seychelles ed era in rotta verso lo Yemen quando, nel Golfo di Aden, davanti al Corno d’Africa, zona nota per gli assalti dei “pirati”, veniva preso d’assalto. La Francia aveva inviato una nave da guerra sul posto e schierato un reparto di teste di cuoio a Gibuti, pronto a intervenire qualora si fosse reso necessario un blitz. Non sono stati resi noti i dettagli della liberazione, per la quale potrebbe essere stato pagato un riscatto.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico