Esteri

Gaza, israeliani irrompono con carri armati

Ehud Olmert GAZA. Riprende l’offensiva israeliana sulla Striscia di Gaza. Nella notte un raid aereo ha ucciso due militanti di Hamas, mentre sono entrati in zona una decina di mezzi corazzati e due bulldozer.

La rappresaglia era stata annunciata ieri dal premier israeliano Ehud Olmert dopo l’uccisione di due civili israeliani in un attacco di mercoledì al valico di Karni (Mintar) dove transitano i rifornimenti di combustibile israeliano verso il territorio palestinese. Secondo i servizi segreti israeliani, proprio a Gaza, Hamas disporrebbe di 20 mila uomini armati ed addestrati. Il suo braccio armato, Brigate Ezzedin al-Qassam, si starebbe trasformando in un esercito grazie agli aiuti di Iran e Siria. Tra l’altro, Hamas avrebbe scavato sotto terra una fitta rete di cunicoli per il contrabbando di armi dall’Egitto, ma che fungerebbero anche da trappole per i commando israeliani.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico