Cesa

Consiglio comunale, l’opposizione abbandona l’aula

Stella GuarinoCESA. Un consiglio comunale breve ma intenso, quello che si è svolto ieri nella sede comunale di piazza Aldo Moro. Opposizione e maggioranza sono finiti ai ferri corti tanto che il gruppo di centrodestra, capeggiato da Stella Guarino, ha abbandonato l’aula consiliare.

Il pomo della discordia è stato il punto all’ordine del giorno riguardante l’approvazione dell’isola ecologica. L’opposizione ha denunciato l’illegalità del consiglio per mancanza delle motivazioni nella convocazione d’urgenza. Da ciò è nata la protesta della minoranza che ha lasciato il consesso prima che il sindaco Enzo De Angelis leggesse l’istanza. “E’ una mancanza di democraticità! – afferma la Guarino – Non è la prima volta, infatti, che il gruppo dell’opposizione lamenta la mancanza di documenti a supporto degli argomenti discussi in consiglio. Non possiamo continuare così, infatti, abbiamo richiesto il parere della Prefettura per verificare la correttezza di tale consiglio”. Pareri contrari arrivano, invece, dagli assessori della maggioranza che hanno parlato di scortesia nei loro confronti. “Stiamo parlando di un’iniziativa a favore dei cittadini – afferma l’assessore all’ambiente Nicola Autiero – quindi non era il caso di reagire così. Siamo davanti a scelte doverose”. Il consiglio comunale, dopo aver commentato dell’abbandono da parte del gruppo di opposizione, si è così concluso in pochi minuti con l’approvazione e l’immediata eseguibilità dei due punti previsti: Isola ecologica e variazione al piano triennale delle opere pubbliche. Il progetto dell’isola ecologica prevede un costo di 960mila euro che graveranno solo in parte sulle casse comunale (circa 30mila euro), il resto verrà ricavato dal P.O.R. della regione Campania. Sul cosiddetto “campo del prete” sorgerà un parco cittadino a tema ambientale con area pic-nic, giochi e verde pubblico. Nella parte retrostante ci saranno i cassoni interrati che serviranno per la raccolta differenziata di carta, plastica, vetro e ingombranti. Sorgerà anche una pedana che servirà per pesare il differenziato portato nell’isola ecologica e ricavare, così, lo sgravio da detrarre dalla fattura della spazzatura.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico