Cesa

Biblioteca, aperitivo culturale con “liberAmente”

Piazza De MicheleCESA. Venerdì 18 aprile, alle ore 20, l’associazione culturale “liberAmente – Amici della Biblioteca” di Cesa inaugurerà la propria attività con un incontro dal titolo Aperitivo Culturale, che si terrà nella Biblioteca Comunale, al secondo piano del centro polifunzionale di piazza De Michele.

La formula dell’aperitivo, moda conviviale e gioiosa, è stata scelta per intrattenere gli ospiti durante la presentazione delle iniziative in programma per il 2008, ma anche per accompagnare i tre momenti principali della serata: la musica live dei “Free Groove”, una rappresentazione teatrale di stralci dell’opera “La Gatta Cenerentola” di Roberto De Simone a cura del Laboratorio Studio Teatro di Sant’Arpino e la proiezione di spezzoni di film che saranno oggetto di un cineforum tematico in programma per i mesi di maggio, giugno e luglio.

LiberaMenteA fare da cornice alle performance, inoltre, ci sarà un’esposizione d’arte curata da Massimiliano Gradinetta, Gianluca Angelino, Roberto Marchese e Francesca Rao, quattro giovani artisti che proporranno soprattutto lavori sperimentali. Partner culturale dell’evento sarà la libreria “Quarto Stato” di Aversa, con la quale l’associazione intende collaborare anche per altre iniziative. L’organizzazione e gestione dell’evento è a cura del Consiglio Direttivo dell’Associazione, formato dalla presidente Gessica Fiorillo, dal vicepresidente Carlo Iavarone, dal segretario Rosanna Marino,dal tesoriere Pietro Paolo Tessitore e dal consigliere Ivan Marino, nonché da tutti i soci, attualmente 15. Sarà possibile richiedere gratuitamente la tessera dell’associazione e diventare così soci sostenitori, semplicemente compilando un modulo di adesione e lasciando un recapito telefonico e/o posta elettronica. Il tutto si svolgerà nella sede della Biblioteca comunale di Cesa,. L’ingresso è gratuito e aperto al pubblico fino alle ore 24. Per maggiori informazioni è possibile contattare il segretario all’indirizzo e-mail liberamente.cesa@libero.it.

“L’associazione culturale “liberAmente – Amici della Biblioteca” – afferma la presidente Fiorillo – nasce da un gruppo di giovani che condivide la consapevolezza che a Cesa c’è bisogno di un rilancio culturale che avrà sicuramente effetti positivi sulla crescita collettiva. Per questo motivo l’associazione intende promuovere il confronto culturale, muovendo da un concetto di cultura intesa come l’insieme delle produzioni spirituali, intellettuali e materiali dell’umanità nel corso della storia. Per fare ciò, l’associazione ha scelto come spazio privilegiato delle sue attività la Biblioteca Comunale di Cesa. Anche la scelta del nome non è casuale: la parola “liberAmente”, che già di per sé è una carta d’identità dell’associazione, apolitica e senza fini di lucro, è un invito a liberare la mente dai pregiudizi, dai condizionamenti. È doveroso ringraziare l’amministrazione comunale guidata dal sindaco Vincenzo De Angelis per la disponibilità mostrata nei nostri confronti ed in particolare l’assessore alla Cultura Antimo Dell’Omo per l’incoraggiamento ed il sostegno offertoci. Altrettanto doveroso è ringraziare il Responsabile della Biblioteca comunale, Pino Di Serio, che ha attivamente collaborato per la realizzazione di questa iniziativa”.

locandina eventoProprio l’assessore Dell’Omo commenta: “La nascita dell’associazione culturale “liberAmente – Amici della Biblioteca” è motivo di grande soddisfazione non solo per l’Assessorato alla Cultura, ma per l’intera Amministrazione comunale. L’associazione, infatti, per il suo dichiarato intento di avere come centro nevralgico delle proprie iniziative la biblioteca comunale, contribuirà in modo significativo alla valorizzazione della stessa e parteciperà attivamente al progetto di rilancio culturale del paese. Sono certo che l’entusiasmo dei suoi giovani soci si tradurrà in un costante impegno ‘pro bono publico’, un impegno che, del resto, ho già avuto modo di verificare e apprezzare in recenti iniziative organizzate dal Comune quali il convegno sul ruolo delle donne nella crescita sociale, la presentazione del libro “Letture” e la collaterale mostra fotografica di Guido Giannini che ha chiuso i battenti la settimana scorsa. A nome mio, del sindaco De Angelis e dell’intera amministrazione comunale formulo, quindi, alla presidente Gessica Fiorillo e a tutti gli iscritti dell’associazione i più vivi apprezzamenti e auguri per questa importante e lodevole iniziativa”.

Per il raggiungimento delle proprie finalità, l’associazione insisterà principalmente su quattro direttrici:

Lettura (presentazione di libri e riviste culturali, attività formative rivolte a bambini e ragazzi, festival letterari, reading di poesie)

Arte (mostre di pittura, scultura, fotografia, video arte, installazioni sperimentali, fumetti, cineforum, concorsi di cortometraggi, rappresentazioni teatrali, rassegne musicali)

Attualità (conferenze, incontri con personalità del mondo della cultura, docenti universitari, intellettuali)

Partecipazione e divertimento (gite culturali presso monumenti, musei, siti archeologici, beni storico-architettonici, fiere del libro, feste a tema culturale, concerti)”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico