Campania

San Marco, Zitiello: “Se vinciamo niente aumenti per cittadini”

Vincenzo Zitiello SAN MARCO EVANGELISTA (Caserta). Mancano poche ore soltanto alla chiusura della campagna elettorale più importante degli ultimi cinque anni della città di San Marco Evangelista.

Alla mezzanotte di venerdì 11 aprile terminerà il periodo entro il quale poteva essere fatta campagna elettorale. Poi, sabato, una pausa di riflessione per i 4.600 elettori della cittadina alle porte di Caserta. “Se vinceremo le elezioni, non metteremo le mani nelle tasche dei cittadini”. Ad affermarlo è il sindaco uscente, dottor Vincenzo Zitiello del Popolo della Libertà, che vuole tranquillizzare i sanmarchesi. “In caso di vittoria, nel Bilancio di Previsione 2008 non aumenteremo l’addizionale IRPEF, quindi non ci saranno prelievi maggiori sulle buste paghe dei lavoratori – promette il dottor Zitiello – così come non aumenteremo il canone idrico, quindi neppure l’acqua aumenterà. Anzi, metterò una sostanziosa somma di danaro per l’assistenza agli anziani, per la formazione delle cooperative giovanili e con un’attenzione particolare al mondo della scuola”. Insomma, il sindaco uscente vuole convincere gli indecisi a votare per la sua coalizione di centrodestra e continuare il cammino riformatore della macchina amministrativa. “Se vinceremo – prosegue – faremo in modo di finanziare le associazioni sportive che potranno usufruire al meglio del nuovo campo sportivo, creerò un assessorato delle attività produttive con un ufficio di piano, creerò un tavolo di collaborazione tra l’amministrazione comunale ed il mondo imprenditoriale al fine di favorire l’inserimento dei giovani nelle aziende tramite anche corsi di formazione ad hoc. Per creare maggiore sviluppo per la città di San Marco c’è bisogno del voto di tutti. Spero – ha concluso il dottor Zitiello – “che la gente continui a darmi la sua fiducia ed io non li deluderò”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico