Campania

Napoli, dava fastidio all’ex fidanzata: gli danno fuoco

ambulanzaNAPOLI. Sono gravi le condizioni di Antonio Della Mura, ventiquattrenne al quale ieri, a Santa Maria La Carità (Napoli), é stato dato fuoco. Autori del folle gesto il fratello e il cugino della sua ex ragazza che lui non aveva smesso di cercare con insistenza.

Secondo le prime ricostruzioni, Alessandro Giuseppe Gallinaro, 18 anni, e il cugino Gennaro D”Amora, 24 anni, di Gragnano, gli hanno dato appuntamento in una piazza del centro cittadino; ma hanno portato con loro una tanica di benzina per convincerlo a smettere di chiamare l”ex fidanzata. Hanno cosparso il 24enne di liquido infiammabile, dandogli fuoco. In un attimo le fiamme lo hanno avvolto. Della Mura è stato soccorso e condotto all”ospedale Cardarelli di Napoli, presso il Centro grandi ustioni.I sanitari giudicano “gravi” le sue condizioni di salute dal momento che riporta ustioni in oltre il 40% del corpo. I due aggressori sono stati fermati dai carabinieri di Castellammare. Entrambi dovranno rispondere di tentato omicidio.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico