Campania

Marcianise, Licia Maglietta ospite di PulciNellaMente

Licia MagliettaMARCIANISE (Caserta). Dopo la pausa domenicale riprende il programma della decima edizione della Rassegna Nazionale di Teatro Scuola “PulciNellaMente”.

La manifestazione organizzata da Elpidio Iorio, Antonio Iavazzo e Carmela Barbato ripartirà dal Teatro Ariston di Marcianise con un programma ricco di spettacoli che da mattina a serata inoltrata coinvolgerà e divertirà le centinaia di spettatori che si alterneranno in sala. Otto saranno gli istituti scolastici che proporranno i propri allestimenti in un continuo susseguirsi di spettacoli teatrali, cortometraggi e performance artistiche che vanno dal canto alla danza moderna, passando per quella classica ed il cabaret. Ma nel lunedì di “PulciNellaMente” ci sarà spazio anche per il primo ospite dell’edizione del decennale della Rassegna. Nel pomeriggio, infatti, sarà premiata con il premio “PulciNellaMente” l’attrice Licia Maglietta. La protagonista di “Pane e Tulipani”, attualmente in scena al Teatro Nuovo di Napoli con “Manca solo la domenica”, avrà un incontro faccia a faccia con gli studenti, i docenti, gli operatori culturali e gli spettatori dell’Ariston. E l’arrivo di un’attrice tanto polivalente, che con maestria svaria dal teatro al cinema, passando per la danza e la fiction, sta creando grandi attese anche perché la Maglietta con i suoi personaggi spesso e volentieri ha affrontato tipi e stereopiti della nostra cultura e della società che ci circonda, facendolo sempre con un tratto particolare e senza mai scadere nella banalizzazione. La tappa marcianisana di PulciNellaMente, fortemente voluta per il secondo anno consecutivo dall’assessore Alessandro Tartaglione, vivrà anche una sezione serale con lo spettacolo della Compagnia da Cortile “Gerardo Plazza” di Sant’Arpino che metterà in scena, per la regia di Dino Arbolino, la piece di Eduardo Scarpetta “O’ Scafarlietto”. È lo stesso assessore Tartaglione a sottolineare “come il feeling fra PulciNellaMente e Marcianise va avanti con profitto sin dallo scorso anno, quando un pubblico entusiasta e caloroso salutò e applaudì le messe in scena degli alunni-attori di tutt’Italia. Ancora ricordo con piacere ed emozione i vari spettacoli a cui assistetti oltre alla partecipazione del giornalista e scrittore Lirio Abbate, che ci portò la sua splendida testimonianza di contrasto alla mafia e alla criminalità organizzata in genere. Sono sempre di più convinto che esperienze e realtà come PulciNellaMente vadano incoraggiate e sostenute perché favoriscono il radicarsi nelle nuove generazioni di valori artistici e sociali che potranno svolgere un ruolo fondamentale nel loro modo di agire una volta diventati uomini e donne inseriti nei loro contesti sociali”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico