Napoli Prov.

Marano, discarica Chiaiano: dibattito dei socialisti del Pd

MaranoMARANO (Napoli). Si sono riuniti a Marano di Napoli i Socialisti di “Area Riformista” che fanno parte del Partito Democratico per discutere dell’eventuale apertura della cava a Chiaiano di Napoli che dovrebbe accogliere 700mila tonnellate di rifiuti ed assumere la decisione circa l’eventuale partecipazione alla manifestazione del giorno 29 aprile prossimo.

“Area Riformista” ha valutato con preoccupazione il “metodo ed il merito della questione”. Metodo: Ha ribadito che la decisione deve essere assunta attraverso una discussione con le istituzioni locali di Marano di Napoli, con la Municipalità di Chiaiano di Napoli, i comitati territoriali che sono quelli che devono gestire il territorio e quindi è necessario scongiurare colpi di mano e tensioni per allocare una megadiscarica delle dimensioni riportato dai mass-media. Nel merito: L’allocazione della cava nel posto indicato può portare ad un dissesto idrogeologico ed in più la rete stradale non è assolutamente in condizione di sostenere il volume di traffico paventato. Gli enormi autocompattatori porterebbero la viabilità a Nord di Napoli ad un collasso. Per le ragioni di merito e di metodo indicate “Area Riformista” chiede al Commissario straordinario ai rifiuti della Campania di aprire una discussione sulla questione. Infine decide, per sostenere questa decisione politica, di partecipare alla manifestazione di martedì 29 aprile che partirà alle ore 17 dal Municipio di Marano di Napoli.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico