Campania

Lusciano, esperti a confronto sui servizi socio-sanitari

Piazza Vittoria (Lusciano)LUSCIANO (Caserta). Gli ostacoli che impediscono l’ingresso delle donne nel mercato del lavoro e il sostegno a loro garantito attraverso l’assistenza domiciliare.

Sono stati questi i temi del convegno “Il territorio e i servizi socio sanitari”, che si è tenuto nel Palazzo Ducale di Lusciano. Un incontro che ha visto gli interventi di esperti del settore, che hanno evidenziato come sia necessario facilitare la condizione della donna, cercando di intervenire su difficoltà relazionali insorgenti, provocate da un lavoro spesso non riconosciuto. Ad introdurre i lavori del convegno la psicologa Liliana Tizzano, a moderare il coordinatore dell’Ufficio di Piano Vincenzo Messina. Le conclusioni sono state riservate alla dirigente del settore dei servizi sociali Antonia Ronza. Hanno presenziato: il coordinatore sanitario dell’Asl Ce 2 Giuseppe Nese, la coordinatrice Rosaria Pannella e le psicologhe e sociologhe che hanno aderito alla Misura 3.14 dei Fondi Europei: Mariarotonda Sabatino, Iolanda Villano e Fabiana De Felice. Il convegno, organizzato nell’ambito territoriale C8, comprendente Lusciano, che è capofila, San Cipriano di Aversa, Trentola Ducenta, San Marcellino, Villa Literno, Villa di Briano e Parete, ha rappresentanto anche l’occasione per informare i cittadini delle tante iniziative predisposte nei comuni dell’ambito. Enormi quantità di fondi sono infatti previste per sostenere l’azione sociale e il miglioramento della qualità della vita con il fine di garantire a tutti la possibilità di vivere dignitosamente.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico