Napoli Prov.

Giugliano, riqualificazione aree esterne Metropolitana

da sin. Cascetta, TaglialatelaGIUGLIANO (Napoli). Presentato progetto riqualificazione aree esterne stazione metropolitana di via Colonne.

L”assessore regionale Ennio Cascetta: “Siamo di fronte ad un progetto, costruito sul territorio e con l”amministrazione comunale, che fa la storia di questa città. A Giugliano anche il capolinea del tram leggero, mentre Ponte Riccio a lago Patria diventerà un”altra stazione di collegamento con la metropolitana”. È stato presentato stamane a Palazzo Palumbo il progetto di sistemazione delle aree in superficie della stazione della metropolitana di via Colonne a Giugliano, approvato dalla Giunta comunale. La stazione, che verrà inaugurata entro il 2008, è la più grande della tratta di 10 km tra Piscinola e Aversa. Per illustrare come verrà trasformato il piazzale che, prima dell”avvio dei lavori ospitava un palazzo abusivo e una discarica a cielo aperto, i tecnici hanno illustrato delle immagini e utilizzato il plastico delle opere in mostra nel salone delle Feste. “La stazione risponde non solo alle esigenze di trasporto – dice il sindaco Francesco Taglialatela ma è diventata anche un”occasione di riqualificazione di una vasta area della città”. Alla manifestazione sono intervenuti il progettista professor Sandro Raffone, ordinario di progettazione architettonica, Federico II; l”amministratore unico di MCNE Giuseppe Racioppi. Ha chiuso i lavori l”Assessore regionale Cascetta: “Siamo di fronte ad un progetto, costruito sul territorio e con l”amministrazione comunale, che fa la storia di questa città Giugliano è una città con un territorio immenso e sbaglieremo a non considerarne anche la periferia, specie nella zona del mare. Ponte Riccio a lago Patria diventerà un”altra stazione di collegamento con la metropolitana e dall”altra parte verrà realizzata anche la stazione terminale del realizzando tram leggero sull”ex percorso dell”Alifana. Due spine dorsali dello sviluppo di Giugliano”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico