Napoli Prov.

Gastronomia, IV Concorso Amira-Ipsar

 QUARTO (Napoli). Il 18 aprile scorso, nella suggestiva cornice del Restaurant Resort Park Arcadia Quarto, si è svolto il Iv Concorso Amira – Ipsar con il patrocino della Provincia di Napoli.

Il concorso ha visto protagonisti gli allievi degli Istituti Alberghieri del terzo anno coadiuvati da quelli del secondo anno in una performance dell’arte del flambé e abbinamenti enogastronomici, tema del concorso il dessert. Gli organizzatori del concorso Flavio Amirante, Nello Ciabatti con l’attenta regia del fiduciario della sezione Campana Cavalier Giuseppe Di Napoli hanno voluto sottolineare l’importanza e il ruolo fondamentale degli Istituti Professionali Alberghieri di Stato nel formare i futuri operatori del settore turistico alberghiero. In questo giornata, gli allievi hanno emozionato per la loro timidezza nell’affrontare una prova quella dell’arte del “flambé” non facile che richiede abilità tecnica e professionalità nel catturare l’attenzione del cliente. I giovani “Amirini” hanno convinto il pubblico presente e la giuria formata da esperti del settore turistico alberghiero. I giovani “amirini” hanno stupito, sono stati loquaci nel descrive la ricetta dove traspariva in ognuno di loro l’amore per la professione. Questa è una realtà, questi sono i futuri “ambasciatori” del turismo.

 Il Ministero della Pubblica Istruzione deve cogliere questo messaggio. La Scuola Alberghiera deve avere e ritornare ad essere un punto di partenza nella formazione turistica ristorativa alberghiera. Il turismo rappresenta una voce forte dell’economia del paese, e occorre formare culturalmente e tecnicamente le future risorse umane quali ambasciatori e rappresentanti dell’arte dell’ospitalità. L’A.m.i.r.a. (Associazione Maitres Italiani Ristoranti e Alberghi), afferma il fiduciario, è un Associazione che può contare su un organizzazione di 46 sezioni su scala nazionale e molte rappresentanze estere: Belgio, Svizzera, Inghilterra, Giappone, Francia, Germania, Hong Kong e Marocco, che raggruppano alcune magliaie di soci. La sede sociale si trova a Roma, mentre la sede operativa è a Peschiera del Garda. Il fiduciario della sezione Campania, e i promotori del concorso hanno voluto arricchire la kermesse impegnando gli allievi del quarto e quinto anno degli Istituti Alberghieri della Campania, promuovendo, il concorso con tema “I PRODOTTI TIPICI DELLA CAMPANIA FELIX” ovvero la valorizzazione dei prodotti tipici grazie ad una zona straordinaria con il fertile suolo vulcanico, il clima mite, il paesaggio articolato e complesso fanno sì che in queste zone si producano il pomodoro e il frumento. Accostati alla mozzarella di bufala, oggi tanto discussa, golosità campana per eccellenza vanno a costituire gli elementi base d  una cucina che ha conquistato il mondo a colpi di pizza margherita e pasta “con la pummarola”. Non di minore importanza la produzione vitivinicola che ha conservato nei secoli forme di allevamento e vitigni di origine antichissima. I giovani sono una risorsa da coltivare, occorre non deludere le loro aspettative afferma con fervore il fiduciario.

In questa quarta edizione ha vinto il talento, Vincenzo Sapio, alunno del terzo anno dell’Istituto Professionale Alberghiero di Stato “G. Rossini” ha stupito per la sua tranquillità nell’avvicinarsi alla lampada con una esposizione chiara e precisa della ricetta Il Connubio dei Monti Lattari. In lui traspare l’amore per la professione, la voglia di emergere. E’ sempre presente in ogni evento professionale, il suo impegno e la sua dedizione sono il frutto di questo successo. L’I.p.s.a.r. “G. Rossini” quest’anno ha voluto fare en plein con i seguenti vincitori: Simone Chianese, allievo del secondo anno; Florio Valentina, quarto anno; Virginia Candillo, quinto anno dell’istituto alberghiero “Carmine Russo” Cicciano.

 Un parterre d’eccezione ha elevato il Quarto Concorso Regionale a.m.i.r.a. – i.p.s.a.r. grazie alla presenza delle Associazioni di Categoria (A.i.b.e.s., A.d.a., Italian Hospitality, A.i.s., U.r.c.); il presidente dell’Amira Raffaello Speri, il vice presidente Alberto Salvatori, Dottor Giuseppe Di Girolamo, giornalista del Roma; Dott.ssa Annamaria Ghedina, direttrice del mensile Lo Strillo; Dottor Lello La Pietradi Napoli Canale 21 e Presidente dell’Associazione Giovani del Sud, Dott. Nello Mazzone, giornalista, emittente campana Televomero, Dott.ssa Antonella Durazzo, giornalista del Mattino, il Vice Sindaco e Assessore con delega alle Attività Produttive del Comune di Quarto Paolo Simeoli, Lia Ferretti, giornalista gastronoma, autrice di saggi e libri di testo nelle scuole alberghiere, Francesco Reder, fiduciario Aibes, Pasquale Riccio, consigliere nazionale Aibes.

A conclusione di questa giornata, nella suggestiva cornice del giardino Arcadia, lo chef Fabozzi del Restaurant Resort Park Arcadia Quarto (Na) ha elaborato un buffet di gala, con numerose prelibatezze della Campania Felix catturando per l’eleganza, l’armonia dei colori e la succulenza dei piatti gli ospiti presenti. Gli allievi del terzo anno dell’Ipsar “G. Rossini” coadiuvati dagli operatori di sala della struttura hanno magistralmente curato il servizio di sala.

i vincitori

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico