Campania

Capodichino, i lavoratori Atitech bloccano lo scalo campano

 NAPOLI. I lavoratori Atitech hanno avviato un sit-in sulla pista dell’aeroporto di Capodichino, dove le partenze risultano sospese per motivi di sicurezza.

Lo riferiscono fonti sindacali, spiegando che i check-in dell’aeroporto sono stati bloccati e alcuni lavoratori hanno occupato le piste. Alcuni di essi si sono seduti nelle piazzole di sosta, davanti agli aerei. Sono oltre 200 i lavoratori che stanno attuando il sit-in. L’agitazione era stata annunciata già nella giornata di ieri, ma poi è stata spostata ad oggi in concomitanza con l’incontro romano. Il rischio che non vengano incluse le attività di manutenzione pesante gestite dalla Atitech di Napoli nel piano di Air France ha generato azioni di protesta già nei giorni scorsi, oltre alla disapprovazione dei rappresentanti regionali di Cgil, Cisl, Uil e Ugl. La manifestazione porterà al blocco delle vie di accesso all’aeroporto dalle ore 14 alle ore 17 si svolgerà, in concomitanza con l’incontro già in corso a Roma tra i vertici di Air France-Klm e i sindacati. Gigi Simeone, segretario generale Uil Trasporti Campania, dichiara: “Un disagio per i passeggeri che saranno costretti a non poter accedere direttamente all’aeroporto con valige, taxi, automobili e pullman”. E’ invece stato liberato l’accesso per i passeggeri all’aerostazione, dove per il momento le operazioni di check-in stanno continuando anche se le partenze sono sospese.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico