Campania

Caiazzo, marciapiede pericoloso: anziana finisce in ospedale

ambulanzaCAIAZZO (Caserta). Ha rischiato di essere travolta da un autobus in transito ma se l’è cavata bene, avendo rimediato “solo” una prognosi di alcune settimane, salvo complicazioni, l’anziana che l’altro giorno è stata accompagnata al pronto soccorso del nosocomio casertano dopo essere caduta in via Cattabeni, …

…mentre era costretta a procedere sul marciapiedi dissestato da mesi per rientrare nella sua abitazione, dove tempo addietro anche l’ingresso era stato danneggiato da alcuni operai intenti a rimuovere frettolosamente la pavimentazione. Una fretta sulla quale finora nessuno ha inteso indagare, sebbene i lavori siano fermi da mesi, ovvero procedano a passo di gambero, mentre sempre più spesso i pedoni rischiano di essere investiti dai veicoli in transito e si infortunano a causa della pavimentazione pericolosa e solo parzialmente delimitata in modo comunque precario. L’anziana era rovinata sul pavimento disconnesso proprio a causa di un profondo avvallamento, in parte ricoperto da alcuni cartoni che pare occultassero l’insidia, ma, nella disgrazia, stata fortunata perché, per evitare di sfregiarsi sul vetro di alcune bottiglie che portava in mano, spontaneamente si è ribaltata verso il ciglio della strada, mentre procedeva, per fortuna a velocità particolarmente moderata, un’utilitaria condotta da una signora caiatina e subito dietro un autobus che avrebbe potuto travolgerla, essendo costretto ad accostarsi al margine della carreggiata a causa dei parcheggi a pagamento, incredibilmente autorizzati sulla corsia opposta perfino all’altezza della fermata autobus, quindi costretti a bloccarsi al centro della carreggiata per il lungo tempo necessario alla discesa e salita dei viaggiatori nonché per tutte le operazioni di biglietteria alle quali deve attendere il solo agente di bordo.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico