Aversa

Pedofilia on line, due persone indagate

Guardia di Finanza AVERSA. La Guardia di Finanza di Caserta, nell’ambito di una vasta operazione contro la pedofilia on line, coordinata dalla Procura della Repubblica di Siracusa e sviluppata su tutto il territorio nazionale, ha eseguito perquisizioni e sequestri nei confronti di due residenti del casertano.

L’accusa è di divulgazione e detenzione di materiale pornografico prodotto mediante lo sfruttamento sessuale di minori degli anni diciotto, commessi sulla rete internet con la partecipazione a comunità virtuali collegate attraverso un programma Peer2Peer. Nelle abitazioni di V.F., originario di Aversa, e di R.A., originario di Caserta, sono stati scoperti dei computer al cui interno sono stati trovati migliaia di foto e svariati video, accuratamente catalogati, aventi contenuto pedopornografico. Tra i video amatoriali sequestrati dalle Fiamme Gialle anche alcuni ove sono visibili scene a carattere scabroso con minori nell’atto di compiere atti sessuali con persone maggiorenni di sesso maschile.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico