Aversa

Pallavolo, le aversane espugnano il campo di Potenza

Centro SantulliAVERSA. Il Centro Santulli Aversa va via dal Pala Pergola di Potenza con una vittoria che alza il morale dell’intero staff e fa continuare a sognare.

Un netto 3-1 rifilato alle ragazze guidate da un Nino Gagliardi che si conferma tra i migliori tecnici del torneo, ma soprattutto una gara che merita l’applauso di tifosi e sportivi perchè colma di agonismo e sportività: quello che hanno saputo esprimere i due sestetti in campo è davvero indescrivibile, così come lo è la bravura tecnica e tattica che le atlete (nessuna esclusa) hanno dimostrato di avere. Da una parte una ex di turno quanto mai combattiva ed efficiente nel gioco: parliamo di Miriam Mascaro, giocatrice di banda, ex Centro Santulli, con i suoi 14 punti riesce ad uscire dal palazzetto certamente a testa alta. Dall’altra c’è da sottolineare la prestazione di una Caterina Vinaccia che fa i miracoli, in difesa con il 100% di ricezione, a muro con ben 8 punti totalizzati e in attacco con un totale offensivo di 20 punti che la diplomano miglior scorer della gara. Ma come già anticipato si tratta di una gara dall’alto tasso tecnico: nel primo set è la squadra di casa a chiudere con un parziale positivo, nonostante per tutti i 25 minuti del set, la squadra aversana abbia concesso davvero poco alle potentine, tanto da non essere mai superate nel punteggio se non dal 23 pari. Sarcina e l’opposto Ferro riescono a trascinare la squadra e mettere il piede sull’acceleratore proprio nel finale, mentre Fattaccio e compagne perdono quell’attimo di lucidità (23-25). La seconda frazione già parla una lingua diversa: dopo aver chiuso la seconda sospensione tecnica sul 16-13, le aversane ritrovano una splendida Elvira Savostianova che realizza anche nelle peggiori condizioni offensive, mentre le fa da supporto Ketty Vinaccia che si occupa di chiudere il varco a Mascaro e compagne. Il set è praticamente chiuso sul 21-15 per le blues: per Potenza in chiusura solo tre punti guadagnati da altrettanti errori aversani (25-18). Il terzo set è quello che regala le emozioni più forti: le compagini sull’1-1 si assestano su un punto a punto che si interrompre solo dopo la seconda sospensione tecnica dove fanno da cornice le ripetute “chiamate a rapporto” sia di coach Montemurro che di coach Gagliardi. Sarcina ha degli alti e bassi e non basta una formidabile Ligrani in difesa a tenere a bada le aversane: ace di Sollo, altri 4 attacchi per l’opposto aversano, sette punti di Vinaccia e alla Lore Lei non resta che veder andar via anche il terzo set (25-20). A questo punto il dato è tratto e per le biancorosse c’è davvero poco da esprimere: le padrone di casa si assestano a 5 punti mentre Aversa vola verso il sedicesimo punto. E’ solo sul distacco delle 11 lunghezze che Potenza ha uno scatto d’orgoglio e cerca di rimediare i danni con Sarcina: 7 errori per squadra in questo frangente, ma i numeri danno comunque ragione alle aversane che possono festeggiare una delle vittorie più difficili da ottenere in questo campionato. Parole di gioia e felicità da parte del Presidente Federico Santulli che nel post partita dà “merito alle ragazze di esser state molto concentrate e soprattutto di aver divertito. Le due squadre hanno combattuto ad altissimi livelli, e noi abbiamo avuto pochi cali di attenzione, fatto estremamente positivo”. Nonostante manchino due gare alla chiusura del torneo cadetto per il Presidente c’è solo da plaudire alla prova del team: “Stiamo andando bene ed ho piena fiducia per il prosieguo del campionato che spero con il cuore possa finire col massimo dei punteggi…queste ragazze lo meritano”.

Ricordiamo a tutti i tifosi che grazie alla collaborazione di “La Nuova Tv” (emittente che segue le gare casalinghe del Potenza) sarà possibile vedere sul canale Sky 942, in chiaro, la gara tra Lore Lei Potenza e Centro Santulli, martedì alle ore 17.15 ed in replica alle 23.30. Mentre per gli appassionati sportivi ricordiamo l’appuntamento su Tele Club Italia, sempre per martedì ma alle 19 ed alle 22.30 per la consueta trasmissione sportiva “Play the game” a cui sarà dato, come sempre, ampio spazio alla squadra.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico