Aversa

Olimpiadi della Matematica, 26 alunni della De Curtis in finale

da sin. Sara Simeoni, Olga IorioAVERSA. Incredibile risultato di partecipazione della Scuola Media Statale “Antonio De Curtis” di Aversa alla XVIII edizione delle “Olimpiadi dei Giochi logici, linguistici, matematici”, meglio conosciuta come Olimpiadi della Matematica.

Dopo la fase di selezione svoltasi presso la stessa Scuola “De Curtis”, ben 18 alunni nella fascia 11-12 anni ed 8 in quella 13-14 anni, sono stati ammessi alle finali nazionali in programma il 9 e 10 maggio al Politecnico di Bari. Un successo senza precedenti per la scuola aversana, ma anche per l’intera provincia. Un successo in forte contrapposizione con i dati statistici nazionali che parlano di una materia, appunto la matematica, in forte crisi. Una crisi che a quanto pare non appartiene alla Scuola Media “De Curtis”, di cui è dirigente scolastico la prof. Olga Iorio, che naturalmente sprizza gioia evidente per questo risultato frutto del buon lavoro del corpo docenti di matematica,, ma anche di una ottima preparazione di base di questi giovanissimi studenti capaci di questo risultato addirittura corale.

Questi comunque i nominativi dei piccoli “Archimede Pitagorico” aversani: – fascia 11-12 anni: Bianca Bottigliero, Antonio Pollini, Fabio Del Giudice, Giuseppe Stornaiuolo, Anna Pellegrino, Anna De Lucia, Francesco Graziano, Luigi Mangiacrapa, Maria Enrica D’Amore, Antonietta Pagano, Venere Di Tella, Salvatore Mazza, Italo Fattore, Claudia Amabile, Antonio Emanuele Sontino, Lucia Santoro, Errica Pezzi, Maria Laura Di Caprio. – fascia 13-14 anni : Elisabetta Quarto, Maria Gallo, Doris Diana, Alessia Decimo, Maddalena Esposito, Elio Acella, Tea Teresa Gavazzo, Luca Di Fraia.

“La finale nazionale al Politecnico di Bari – ci dice una delle docenti di matematica – vedrà con un risultato fuori da ogni previsione, ben 26 nostri alunni. Sarà un punto di arrivo importantissimo per la crescita di questi ragazzi e di tutta la scuola, un importante attestato di qualità del buon lavoro svolto nelle nostre classi, ma crediamo in tutta la nostra terra, troppo spesso dimenticata, ma sempre protagonista e pronta ad esprimere energie positive”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico