Aversa

Mondanaro: “Voglio sempre sapere cosa ha fatto finora Mariniello”

Giovanni MondanaroAVERSA. “Il dato elettorale conseguito da La Destra alle ultime politiche ad Aversa non ci esalta ma non ci abbatte. Il partito di cui faccio parte ha già dimostrato di poter contare su un nutrito gruppo di affidabili sostenitori e ci sono le basi affinchè possa crescere parecchio”.

Appaiono improntate ad un sano realismo le valutazioni di Giovanni Mondanaro, a seguito delle appena trascorse elezioni politiche. Il responsabile provinciale per lo sport del partito di Storace non sottovaluta le possibilità oggettive che la compagine di destra ha, anche ad Aversa, di attrarre parte dell’elettorato deluso dalle ormai irreversibili scelte di Alleanza Nazionale. “Sento – prosegue Mondanaro – di dover esprimere, anche pubblicamente, il mio grazie al responsabile cittadino del partito Pino Cannavale, unitamente al responsabile di Gioventù Italiana Paride Pellegrino, per l’impegno profuso anche nelle circostanze elettorali . Queste elezioni sono state per noi di Aversa soprattutto un banco di prova per collaudare l’avvio di una macchina organizzativa di un partito nato, cosa che qualche spiritoso dimentica , appena cinque mesi fa”. Non manca, infine, il dirigente provinciale di vibrare una stoccata all’indirizzo dell’alleanzino Gianmario Mariniello, a seguito delle valutazioni fatte, recentemente, da quest’ultimo su La Destra ad Aversa: “Mariniello, prima di azzardarsi in spericolate valutazioni sui risultati conseguiti da la Destra ad Aversa, farebbe bene a porsi degli interrogativi seri, quanto opportuni, sul ruolo che An ,soprattutto in ambito periferico, avrà nel costituendo Popolo della libertà. Intanto – conclude sarcastico – attendo ancora di sapere quante e, soprattutto, quali interrogazioni ha prodotto Mariniello da quando è entrato a far parte del civico consesso”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico