Aversa

Manca il personale, la Molese chiude Medicina d”Urgenza

Antonella MoleseAVERSA. Se non è un pesce d’aprile la notizia è di quelle che fanno il botto. Antonella Molese, direttore sanitario del San Giuseppe Moscati, chiude il reparto di Medicina d’Urgenza per mancanza di personale paramedico.

Con una nota firmata il primo giorno di aprile, dopo aver considerato tutte le soluzioni possibili per superare l’emergenza della carenza di personale infermieristico che da tempo affligge il pronto soccorso del presidio ospedaliero aversano, la Molese ha alzato le braccia e ha disposto il blocco dei ricoveri. “Non ritenendo possibile il protrarsi di tale crisi in atto presso il Pronto Soccorso e in attesa di valutare in altre sedi istituzionali la ricerca delle cause, delle responsabilità e degli ambiti di competenza rispettivi, la scrivente – si legge nella nota firmata dalla direttrice sanitaria – dispone con decorrenza immediata la sospensione dei ricoveri presso l’Unità Operativa Complessa di Medicina d’Urgenza”. Naturalmente i ricoverati non dovranno tonarsene a casa perché per chi ha ancora necessità di cure la dirigente ha indicato come garantirle. “Gli attuali pazienti ricoverati presso la suddetta Unità Operativa dovranno – scrive in proposito la direttrice – essere nelle prossime ore, compatibilmente con le loro condizioni generali e secondo le patologie, trasferiti in altre Unità Operative del Presidio o di altre strutture specialistiche”. Fin qui l’ordine di servizio firmato Antonella Molese che datato, com’è, primo aprile si spera sia solo una burla. Una grossa burla che il secondo giorno del mese potrebbe subito cancellare con un’altra nota ufficiale, perché con la salute non si scherza.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico