Aversa

Cordolo Variante: l”avevamo detto

traffico lungo la VarianteAVERSA. Lo scorso dicembre Pupia.tv, tramite un video, aveva segnalato la pericolosità dello spartitraffico sulla Variante, che, nato con l’intenzione di prevenire possibili incidenti, si è in realtà trasformato nella principale fonte di traffico e di incidenti della città. video

Ciò che segnalammo il 22 dicembre era la totale assenza dei vigili urbani, la mancanza di segnali catarinfrangenti lungo lo spartitraffico (ora sono stati installati) e, soprattutto, la tendenza, da parte degli automobilisti,a praticare l”inversione ad U per raggiungere gli svincoli in direzione opposta; una manovra che definimmo tanto illegale quanto diffusa soprattutto alla svolta di via Pelliccia, ritenuta l’unica soluzione per raggiungere in breve tempo via Roma.

Il problema, chetutt”ora non è stato risolto, da come dimostrano i continui incidenti, si aggrava ulteriormente con il passaggio dei mezzi d’emergenza: autoambulanze e vigili del fuoco restano intrappolati all’interno del traffico, poiché le automobili parcheggiate in divieto di sosta non permettono il passaggio dei mezzi. Oggi il comandante dei Vigili Urbani, Stefano Guarino, dopo l”ultimo disastroso incidente, proprio su questo portale ha affermato che: “[…]Per quanto riguarda i dispositivi creati per la messa in sicurezza della Variante, nulla andrà cambiato[…]”.C”è da chiedersi se uno spartitraffico in muratura (a Caserta, ad esempio, sono in gomma) sia sicuro, e se il solo spartitraffico, senza rotatorie (permetterebbero cambi del senso di marcia senza compiere infrazioni), possa bastare per la sicurezza dei cittadini.

I video del 22.12.07

You must be logged in to post a comment Login

News Recenti

Twitter

Teverola, Pasquale Menale ucciso a 17 anni: il padre chiede riapertura indagini - https://t.co/SOFSjvWIhy

Aquarius, crisi diplomatica: l'Italia chiede le scuse della Francia - https://t.co/0Qikukigew

Casal di Principe, guida vettura sequestrata e senza patente: denunciato nigeriano - https://t.co/71jp6GXLQ9

Pizzo Calabro, sequestrata vasta coltivazione di marijuana - https://t.co/5ppw01Iq7Q

Condividi con un amico