Trentola Ducenta

L’opposizione diserta ancora l’Assise e attacca con un manifesto

Municipio di Trentola DucentaTRENTOLA DUCENTA. La minoranza rappresentata in Consiglio Comunale dal gruppo politico di “Libertà con il Polo”, nell’ultima seduta consiliare, ancora una volta, ha deciso di non presentarsi in aula.

Stavolta le motivazioni sono tutte collegate alla “dichiarata” mancata solidarietà espressa dal gruppo di maggioranza nei confronti dell’atto delittuoso denunciato dal consigliere comunale Michele Griffo, il cui portone di casa, qualche settimana fa, è stato raggiunto da due colpi d’arma da fuoco. Libertà con il Polo non si ferma però qui, infatti, già prima alla riunione dell’assise di lunedì sera, aveva fatto affiggere il manifesto che riportiamo integralmente.

Ai cittadini la sentenza

Da circa un anno la nostra Città è, praticamente, non amministrata. Infatti, la maggioranza Consiliare ha triplicato le spese per “migliorare” i servizi resi dalla macchina amministrativa alla Città ed alla cittadinanza; peccato che sia sotto gli occhi di tutti che a questo enorme aumento delle spese, non è stato contrapposto nessun miglioramento di sorta e che, a dire il vero, questi servizi sono meno efficienti di prima. Fiore all’occhiello dell’amministrazione sono, però, le delibere con cui si è disposto l’avanzamento di carriera per dipendenti parenti di Consiglieri Comunali di maggioranza! Non sono stati capaci di intervenire neanche sulle questioni più elementari.

E’ ben evidente lo stato di abbandono in cui versa la nostra Città:

Strade ridotte a mulattiere, piene di insidie e pericoli di ogni genere;

Situazione igienico sanitaria estremamente precaria e prossima al collasso;

Sistema di viabilità interna inesistente;

Parcheggi ricavati a ridosso di private abitazioni (V. via IV Novembre); Ecc., ecc., (l’elenco potrebbe essere molto più lungo…).

Per il momento, tralasciamo la questione morale: affronteremo l’argomento, che merita ben più spazio ed attenzione, in seguito. Per dire, poi, delle miserie: cittadini sapete cosa sono costate le luminarie e gli addobbi natalizi? Tutto ciò è solo la premessa per ribadire che noi opposizione ci siamo fatti l’idea che la compagine di maggioranza è fortemente caratterizzata da ignoranza amministrativa, incapacità, approssimazione, inefficienza totale. E voi, cari concittadini, di fronte a questi fatti, che giudizio esprimete? A voi, la sentenza!

Fin qui le proteste che fanno di nuovo sorgere dubbi, più che legittimi, sulla strada intrapresa dal gruppo di minoranza, che così come già fatto per il passato rinuncia, a torto o a ragione, al suo ruolo di presenza e di controllo, “sale” di ogni democrazia, arroccandosi nell’atto di diserzione dall’Assemblea.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico