Sant’Arpino

Savoia: “Iavarone prende le distanze da se stesso”

Giuseppe Savoia SANT’ARPINO. Il sindaco uscente e candidato del Pd Giuseppe Savoia si dichiara perplesso per quanto detto dall’ex-assessore all’Urbanistica, Roberto Iavarone, in ordine agli ultimi atti approvati dalla Giunta.

Iavarone, infatti, ha detto di non comprendere i ringraziamenti di Savoia verso la sua persona in ordine all’approvazione del piano urbanistico.

“Sconcertante, – dichiara il sindaco – non altro si può di questa assurda dichiarazione di Roberto Iavarone. Il Piano di Zona è esattamente quello previsto dal Programma del 2003. Infatti, tra gli obiettivi indicati nel decreto di nomina dell’assessore all’Urbanistica, e dallo stesso firmato per accettazione, il piano di zona era chiaramente previsto. Questo Iavarone è lo stesso che ha partecipato e sottoscritto il verbale di riunione del 22 maggio 2007 insieme al sindaco ed ai progettisti per diffidarli a consegnare il Piano di Zona entro due mesi pena la revoca dell’incarico? Questo Iavarone è sempre lo stesso che ha partecipato, sia ad aprile che a maggio 2007, alle due audizioni pubbliche previste dalla legge regionale 16/2004 per la redazione del Piano Urbanistico Comunale (PUC)? Questo Iavarone è lo stesso che ha firmato, insieme al sindaco, il questionario del PUC per il coinvolgimento dei cittadini ed inviato a oltre 4000 famiglie? Questo Iavarone è lo stesso che ha scritto testualmente ‘l’esperienza amministrativa ritengo possa definirsi dal punto di vista umano e politico un’esperienza entusiasmante, anche per la mole dei risultati raggiunti nell’interesse della collettività’?

Allora, cari concittadini, questo Iavarone che esprime il suo dissenso politico non fa altro che prendere le distanze da se stesso! Peraltro – continua il primo cittadino – gli atti relativi al Piano di Zona e al Piano Urbanistico Comunale (ex Piano regolatore) erano stati consegnati, a seguito della diffida fatta dall’assessore Iavarone, entro dicembre 2007, cioè ben tre mesi prima delle dimissioni dello stesso assessore. Infine, vogliamo dire ai cittadini che sia l’approvazione del Piano di Zona che quella dello studio preliminare al PUC vanno in direzione della integrazione territoriale e sono coerenti con gli indirizzi per la stesura dello stesso Piano Urbanistico Comunale, che prevede tra gli indirizzi la riqualificazione urbanistica della zona ‘Castellone’, della zona ‘Baraccone’, della località ‘S.Aniello’ e dell’area compresa tra via della Libertà e via Martiri Atellani.

Inoltre – conclude Savoia – gli alloggi previsti dal Piano di Zona sono ampiamente contenuti nella previsione di cui agli in dirizzi del Puc”.

Articoli correlati

Approvato il nuovo piano urbanistico di Redazione del 20/03/2008

Iavarone: “Perchè Savoia mi ringrazia? di Redazione del 21/03/2008

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico