Sant’Arpino

Il presidente Napolitano concede l”Alto Patronato a Pulcinellamente

Giorgio Napolitano SANT’ARPINO. Nuovo importante riconoscimento per la decima edizione della Rassegna Nazionale Teatro Scuola “PulciNellaMente”.

Per il secondo anno consecutivo, infatti, il Capo dello Stato Giorgio Napolitano ha concesso l’Alto Patronato della Presidenza della Repubblica alla manifestazione che si terrà dal 18 al 27 Aprile prossimi. In un telegramma inviato lo scorso fine settimana agli organizzatori, Elpidio Iorio, Antonio Iavazzo e Carmela Barbato, il Presidente Napolitano ha rimarcato “l’importanza di una manifestazione quale PulciNellaMente che attraverso svariate forme artistiche, prima fra tutti quella del teatro scuola, contribuisce alla formazione della nuove generazioni, proponendo esempi che favoriscono nei ragazzi in età scolare il radicarsi di valori quali quelli della collaborazione, della lealtà, del rispetto per le diversità, dell’abiura del razzismo, oltre al gusto per l’arte intesa nella sua accezione più ampia. Una Rassegna che ha il pregio di rivolgersi anche a centri di riabilitazione e ad istituti quali OPG, affrontando, dunque, i temi del disagio e del reinserimento sociale di persone che sono ospiti di tali realtà”.

PulcinellamenteDal canto proprio, gli organizzatori si sono dicono “profondamente grati al Presidente Napolitano che con questo gesto ha di nuovo dimostrato il suo apprezzamento e la propria vicinanza a ‘PulciNellaMente’, ritenendola per il secondo anno consecutivo un modello positivo da sostenere. Un onore immenso che costituisce al tempo stesso una responsabilità altrettanto grande per noi tutti in quanto quotidianamente saremo chiamati a fare sempre di più e meglio per essere ogni giorno meritevoli di tale attestato”. “La Rassegna – aggiungono gli ideatori – è un modo per rispondere all’appello del Presidente a ‘fare tutti di più!’ affinché si rilanci una sinergia tra quanti condividono “una comune missione educativa” (Stato, Chiesa, Associazionismo, Scuola, ecc.). Dobbiamo investire sempre più sui giovani verso i quali abbiamo un dovere irrinunciabile che vogliamo assolvere insieme a quanti condividono le stesse finalità etico – sociali e servono gli stessi valori morali e civili. Un obbligo ancora maggiore per chi opera in terre come le nostre martoriate da tante calamità, quali l’emergenza rifiuti, la criminalità e il degrado. È per questo che abbiamo il dovere morale di mostrare, attraverso esempi concreti come può essere PulciNellaMente, ai nostri ragazzi che c’è spazio per la speranza per un domani diverso”.

Fervono, intanto, i preparativi per l’edizione di fine aprile che, com’è noto, avrà come testimonial il grande Giorgio Albertazzi, e che coinvolgerà ben otto centri delle province di Caserta e Napoli e decine di scuole provenienti da ogni angolo d’Italia.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico