Sant’Arpino

Di Santo incontra i residenti dei rioni Paradiso e Starza

Eugenio Di SaSANT’ARPINO. Fine settimana ricco di appuntamenti per il candidato a sindaco di “Alleanza Democratica per Sant’Arpino”, Eugenio Di Santo, che incontrerà gli abitanti di due quartieri cittadini, in occasione dell’apertura dei comitati elettorali di zona.

Si partirà sabato sera, alle 20, quando è previsto l’incontro con i cittadini della zona Paradiso, mentre domenica mattina, alle 10:30, è in programma quello con i residenti del rione Starza.

“Con queste due manifestazioni – dichiara Di Santo – prende il via quella campagna di ascolto dell’intera popolazione che abbiamo annunciato nel corso della manifestazione inaugurale della nostra campagna elettorale due settimane or sono. Attraverso l’apertura di due comitati in quartieri considerati periferici abbiamo voluto dare anche un segnale, anche fisico, della nostra volontà di essere presenti in zone, come la Starza e il rione Paradiso, da sempre non al centro dell’attenzione degli amministratori. Questa nostra scelta non è certamente casuale, né estemporanea ma sta a testimoniare l’intenzione, sancita anche nel programma, di finirla una volta e per tutte con le divisioni fra presunti cittadini di serie A e presunti cittadini di serie B. Una volta al governo di Sant’Arpino avvieremo un’opera di riqualificazione e di riscoperta di quartieri che oggi potremmo definire dormitorio, dove nulla di nulla è offerto alla popolazione che vi risiede. Ovviamente sarà necessario procedere prima ad un’analisi della situazione esistente per valutare quali sono le reali esigenze di queste realtà. E così, come stiamo facendo per qualsiasi problematica, per valutare in maniera consona ed obiettiva quali sono le priorità più impellenti, abbiamo deciso di chiamare a raccolta la popolazione, per ascoltare e capire, per trovare, poi, tutti insieme le soluzioni. Del resto, con grande soddisfazione, abbiamo constatato la voglia di partecipazione e di condivisione delle scelte da parte della cittadinanza che chiamata in causa ci sta sottoponendo tutta una serie di idee e progettualità che entreranno a far parte del nostro programma. Anche quanti risiedono in periferia, dunque, devono tornare a sentirsi santarpinesi al 100%, e non ospiti come accade magari a quanti sono originari dei centri limitrofi e vengono solo a dormire a Sant’Arpino, ma svolgono la propria vita sociale in altre realtà. Anche, se non soprattutto, investendo su zone come la Starza e la Paradiso, da troppo tempo abbandonate al proprio destino, – conclude Di Santo – potremo portare avanti in maniera organica e complessiva quell’opera di rinascita della nostra cittadina”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico