Sant’Arpino

Cimitero, pronti per le esumazioni

lavori al cimiteroSANT’ARPINO. Tramite manifesto pubblico il Responsabile dei Servizi Cimiteriali l’architetto Pietro D’Angelo avvisa che a partire dal mese di marzo 2008 verranno effettuate le esumazioni di salme che hanno compiuto almeno 5 anni dal loro interro.

Tutti i cittadini interessati, fa sapere il Consigliere delegato Gennaro Cinquegrana, dovranno produrre istanza presso l’Ufficio Urbanistica sito presso la Casa Comunale in piazza Umberto I – Palazzo Ducale I piano. Le domande dovranno pervenire entro il giorno 10 aprile 2008. Quanto ai lavori di ampliamento del cimitero comunale, ad oggi risultano completati all’85% si sta Pietro Paolo Dell'Aversana, Michele Parolisi, Carmine Dell'Aversana e Giuseppe D'Erricoprocedendo a realizzare quella parte sospesa dalla Soprintendenza ai BB.AA.AA. delle Province di Napoli e Caserta per il ritrovamento, come si ricorderà, di una antica fornace in tufo di epoca romana. Quest’ultima farà pienamente parte del nuovo progetto stilato proprio in variante a quello iniziale, considerato che è stata prevista la possibilità di visitarla con un apposito accesso, che si sta realizzando. Così come è stato realizzato un solaio con vetrata che consentirà ai cittadini visitatori del cimitero di vederle anche dall’alto. Un cimitero nuovo che già nella sua struttura iniziale si presenta come un chiostro con al centro un imponente mausoleo, e che con questo reperto archeologico diventa, quindi, una sorta di area museale, che si innesta in quella prossima del nascente Parco Archeologico e Ambientale di Atella. “L’occasione ci è gradita – afferma il sindaco Giuseppe Savoia – per ringraziare Pietro Paolo Dell’Aversana (custode), ed i suoi tre collaboratori Lsu: MicheleParolisi, Carmine Dell’Aversana e Giuseppe D’Errico che si prendono cura della tenuta del cimitero in modo egregio, profondendo ogni sforzo per assicurare una impeccabile sistemazione e custodia del cimitero”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico