Orta di Atella

Pro Loco, al via la campagna adesioni 2008

Pro LocoORTA DI ATELLA. È aperta la campagna adesioni 2008 della Pro loco ad Orta di Atella, rivolta a quanti si sentono interessati ad un discorso di rivalutazione socio-culturale del territorio in cui vivono.

Domenica 6 aprile, in piazza San Salvatore, verrà allestito un gazebo presso cui sarà possibile chiedere ulteriori informazioni in merito all’iniziativa e magari aderire all’Associazione. In seguito ad alcuni incontri svoltisi presso la sede dell’Unione dei Comuni Atellana, infatti, Luigi Barone, Salvatore Chiariello, Anna Comune, Giuseppe D’Ambrosio, Orlando D’Ambrosio, Antimo Dell’Omo, Filomena Di Pietro, Michele Iovinella, Carlo Irregolare, Maria Luigia Lombardi, Salvatore Mazzoccolo, Vincenzo Moccia, Annarita Monaco, Paride Mormile, Alessandro Mozzillo, Francesco Mozzillo, Francesco Napolitano, Nicolino Patricelli, Nicola Perrotta, Salvatore Pezzullo, Antimo Verde, Maria Teresa Vitale, Michele Vitale, in data 18 marzo, con l’intento di riprenderne le attività, hanno sottoscritto l’atto costitutivo e lo Statuto dell’Associazione denominata “Pro loco Orta di Atella”, con la premessa che il “loco” è un bene comune anzi è “il bene comune” e, quindi, il bene di tutti. Un’Associazione che, con nuova linfa ed energia, riparte in un territorio con un notevole giacimento culturale, emblematico esempio della cultura di Terra di Lavoro e non solo. Per non parlare, poi, delle prestigiose testimonianze archeologiche della scomparsa città di Atella, culla del teatro italico. Bisogna, quindi, salvaguardare e valorizzare questo bellissimo patrimonio artistico-culturale, risanando i centri storici e rendendo fruibili edifici e centri antichi. Da queste premesse nasce la voglia di ricostituire la Pro Loco ad Orta di Atella. Compito della Pro Loco sarà quello di svolgere, anche in collaborazione con gli enti e le altre associazioni presenti sul territorio, attività e servizi di carattere e d’interesse generale, cercando di portare un contributo fattivo nel miglioramento della qualità della vita e della convivenza nella nostra cittadina che in pochi anni ha registrato una notevole crescita. Con il motto “Pro tutti…. Con tutti”, con il coinvolgimento in particolare dei giovani, cui è rivolta l’iniziativa, saranno organizzate Manifestazioni, Convegni, Mostre, Dibattiti, Confronti, Spettacoli che sicuramente renderanno più gradevole il soggiorno dei visitatori occasionali e, di riflesso, la nostra quotidianità. Abbiamo, inoltre, l’obbligo morale di contribuire allo Sviluppo Culturale e Civile di Orta di Atella, tutelando e rivalutando, magari anche con un’assidua propaganda, tutte le bellezze naturali, artistiche, monumentali e i prodotti tipici del luogo per farli meglio conoscere ed apprezzare.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico