Italia

Taranto, medico uccide moglie e figlie e poi si suicidia

abitazione della famigliaTARANTO. Tragedia familiare a Taranto dove un chirurgo vascolare Enrico Brandimarte ha ucciso sua moglie Anna Maria Fanelli e le sue due figlie di 12 e 9 anni.

Secondo le prime ricostruzioni, Brandimarte, medico all”ospedale cittadino”SS. Annunziata”, avrebbe legato la moglie al lettoe poi l”avrebbe colpita mortalmente con un martello, per poi accanirsi sulle sue figlie e sfondarle il cranio. Avrebbe raccontato lui stesso, telefonando in ospedale ad alcuni colleghi, di aver ucciso moglie e figlie e soltanto dopo avrebbe tentato il suicidio recidendosi l’arteria femorale. Immediato l’arrivo dei Carabinieri nell”appartamento al sesto piano di via Gobetti, nel quartiere periferico Salinella, dove hanno trovato l’uomo in fin di vita. Il medico è stato subito trasportato in ospedale ma è morto durante il tragitto per dissanguamento. Sul posto si sono recati il pm del tribunale di Taranto Mario Baruffa ed il procuratore della Repubblica, Aldo Petrucci che ha confermato lo stato di depressione in cui Bradimarte era caduto da diversi anni.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico