Italia

Mozzarella, Commissione Europea: “Nessun pericolo”

 Sequestrati 25 caseifici in tutta la Campania dove sono stati trovati campioni contenenti percentuali di diossina superiori alla norma. Un’azione che ha soddisfatto la Commissione europea per la Salute, per la quale, a questo punto, non vi è bisogno di prendere provvedimenti.

Secondo la portavoce della Commissione, non vi è immediato rischio per la salute proveniente dalla mozzarella, dal momento che “i quantitativi eccessivi di diossina sono calcolati tra le cinque e le dieci volte superiori al massimo consentito e noi non stiamo parlando di questi livelli”. Si tratterebbe, quindi, di un “fenomeno limitato”, come ha precisato il ministro degli Esteri Massimo D’Alema, impegnato a Napoli in campagna elettorale. Proprio a seguito delle rassicurazioni giunte da Bruxelles è cessato l’allarme anche in Francia, dove si stava provvedendo al ritiro della mozzarella campana dai negozi. Soddisfatto il ministro della Salute Livia Turco: “E’ la testimonianza che la pacatezza, la discrezione e la cooperazione sono la via giusta per affrontare con serietà e determinazione situazioni critiche come quella che si è verificata a seguito dell’allarme diossina”, ha detto. Intanto, il ministro per le Politiche agricole Paolo De Castro ha ribadito che non c’è alcun allarme per la mozzarella di bufala, grazie ai controlli che sono stati effettuati e che “non si fermano”. Il ministro, poi, sospetta che vi possano essere “azioni tendenti a danneggiare il made in Italy”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico