Italia

Gravina, scarcerato Filippo Pappalardi

Filippo PappalardiGRAVINA DI PUGLIA (Bari). Filippo Pappalardi, padre di Ciccio e Tore, i due fratellini scomparsi da Gravina di Puglia il 5 giugno del 2006 e ritrovati solo recentemente nel pozzo del palazzo delle Cento Stanze, è stato scarcerato.

Dopo il rinvio di ieri, il giudice per le indagini preliminari del tribunale di Bari Giulia Romanazzi ha accettato l”istanza di scarcerazione presentata dalla difesa. Non sarà libero del tutto, ha avuto il beneficio degli arresti domiciliari. E” stato il presidente della sezione gip del tribunale di Bari, Giovanni Leonardi, a comunicare la decisione del giudice Romanazzi che ha disposto la scarcerazione di Pappalardi ordinanandone il trasferimento ai domiciliari nella sua abitazione a Gravina. Filippo Pappalardi, recluso presso il carcere di Velletri dal 27 novembre 2007, con l”accusa di aver ucciso i suoi due figli, si è sempre dichiarato innocente. Ora il gip ha disposto la sua scarcerazione in quanto sarebbero venute meno il reatodi sequestro di persona e occultamento di cadaveri, ma gli viene ora contestatoil reato di abbandono seguito da morte (art.591 comma 3 del codice penale). Si attendono a giorni gli esiti delle perizie dei medici legali sui corpicini dei due fratellini.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico