Italia

Fabrizio Corona fermato in autostrada con banconote false

Fabrizio CoronaROMA. Il fotografo Fabrizio Corona è stato fermato dalla Polizia stradale di Orvieto mentre avrebbe tentato di pagare con una banconota falsa il rifornimento di carburante all”autogrill di Badia al Pino (Arezzo), sull”A1.

Coronasi era fermato al distributore con la sua Bentley per fare benzina nell”area di servizio, in direzione sud. Il gestore sisarebbe accorto della banconota fasulla e ha avvertito immediatamente la polizia. Gli agenti hanno portato il fotografo dei vip alla sezione di polizia di Orvieto, e sembra che nelle concitate fasi del fermo alcune banconote false si siano disperse sull”autostrada. Il fatto sarebbe accaduto intorno alle sei di stamani. Insieme al fotografo c”erano due giovani, un friulano di 24 anni ed un fiorentino di 26 anni, la cui posizione è al vaglio della procura di Orvieto. Secondo la versione fornita da Corona, le banconote erano il compenso percepito per una serata. “E’ un’illazione dire che Corona sarebbe stato fermato per aver pagato con questo denaro falso. La vicenda è tutta da chiarire”, afferma il suo avvocato Giuseppe Strano Tagliareni.

Rilasciato il 29 maggio del 2007 dopo oltre due mesi di carcere per lo scandalo di Valettopoli, la settimana scorsa Corona è stato rinviato a giudizio dal gup di Milano Enrico Manzi con l”accusa di estorsione e tentata estorsione ai danni di Alberto Gilardino, Lapo Elkann, Adriano, Francesco Coco, Marco Melandri e dell”imprenditore Gianluca Vacchi.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico