Italia

F1, Hamilton trionfa in Australia. Ferrari ko

Lewis Hamilton MELBOURNE (Australia). Dopo aver dominato le qualifiche, Lewis Hamilton trionfa sul “rovente”, 40 gradi di temperatura, circuito di Melbourne, vincendo la prima prova del mondiale 2008 di Formula Uno.

Giro 22: Raikkonen arriva alle spalle di HamiltonSul podio, assieme al pilota della McLaren-Mercedes, Nick Heidfeld della Bmw-Sauber (preceduto di 5,4 secondi) e Nico Rosberg della Williams (8 secondi). Quarta piazza per Alonso, che nel finale è riuscito a battere l’altra “freccia d’argento” Kovalainen.

Delusione per le due Ferrari. Felipe Massa, partito in seconda fila, quarta posizione, dopo una lunga serie di scontri con gli avversari, si è ritirato al 31esimo giro per problemi al motore. Stessa sorte per Kimi Raikkonen, fermatosi al 55esimo giro, poco prima della fine. Eppure quella del finlandese si stava rivelando un’ottima gara: dopo essere riuscito a recuperare sette posizioni, dalla 15esima all’ottava, al 22esimo giro era addirittura arrivato alle spalle di Hamilton ma poi, nel tentativo di superare Kovalainen, che nel frattempo gli si era posto davanti al rientro dai box, è andato dritto in una curva, scendendo di colpo alla decima posizione. Sempre in un duello con Kovalainen, l’altro ferrarista Massa è andato a sbattere contro la barriera; ritornava in pista, ma passando ai box per sostituire l’alettone danneggiato. Altro incidente si è verificato al 26esimo giro quando Massa, mentre tentava di superare Coulthard, passava all’interno, ma lo stesso Coulthard lo chiudeva: la Red Bull si accartocciava e andava fuori, mentre la Ferrari usciva illesa. Poi il ritiro del brasiliano al 31esimo giro.

Al 21/o giro è uscito di scena anche Jarno Trulli (Toyota), che si è ritirato dopo essere tornato ai box per problemi alla batteria surriscaldata. L”altro italiano Giancarlo Fisichella è costretto invece a ritirarsi sin dall”inizio, per un incidente alla partenza con la sua Force India.

“Questa non è la vera Ferrari”, ha commentato a caldo Raikkonen. “Non posso dire che sia stato il miglior modo di cominciare la stagione – ha aggiunto il finlandese – Non ci voleva, incrociamo le dita per la prossima gara. Non è stata una gara difficile, ho cercato di superare Kovalainen. Cerchiamo di rimanere ottimisti per le prossime gare, credo moltissimo nella vettura e nell”assetto”. Non nasconde la propria amarezza anche Massa, per il quale è stata “una giornata negativa, più di quanto ci immaginavamo. Abbiamo avuto tanti problemi oggi, dobbiamo lavorare, non è serio avere tutti questi problemi”.

Al contrario, è sprizzante di gioia il vincitore Lewis Hamilton: “Ho portato avanti una gara fatta di controllo. Tutto quanto è stato perfetto. Il lavoro e la tempistica del team è stato eccezionale. La mia McLaren è stata un sogno da guidare rispetto al quasi sogno dell”anno scorso”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico