Italia

Esplode deposito d”armi in Albania: decine di morti

Inferno a Vora, vicino Tirana (foto Reuters)TIRANA (Albania). Tragedia a Vora, dodici chilometri a nord di Tirana, dove intorno a mezzogiorno si è verificata una violentissima esplosione in un deposito d’armi dell’esercito albanese.

Almeno 60 le vittime, oltre a 200 feriti, molti dei quali colpiti dall’onda d’urto che ha investito numerose vetture e autobus che transitavano nelle vicinanze. Non è ancora certo il numero dei morti, anche perché dureranno a lungo le operazioni di recupero dei cadaveri all’interno del deposito, dove lavoravano 63 persona. In realtà si sarebbe trattato di più di un’esplosione, una serie proseguita per oltre due ore e avvertita fino alla capitale macedone di Skopie, a circa ducento chilometri di distanza. Sulle cause sono in corso accertamenti, anche se le autorità non escludono un “errore umano”. Tra i feriti ci sarebbe un italiano di circa 60 anni, ricoverato presso l’ospedale di Durazzo ma le sue condizioni sono buone. 25 persone, residenti nella zona del deposito, sono invece rimaste intrappolate in un tunnel dove si erano rifugiate per proteggersi. Intanto, il governo italiano fa sapere che aiuterà l’Albania per questa emergenza, fornendo medici, materiale sanitario di pronto soccorso e sacche di plasma da parte della Protezione Civile.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico