Italia

Domenica c’è Napoli-Inter: il commento di Peppe Massa

Peppe Massa NAPOLI. Dopo l’intervista in esclusiva concessaci in occasione della gara di andata abbiamo di nuovo incontrato Peppe Massa che, in veste di ex, potrà illuminarci con la sua opinione sulla difficile gara di domenica prossima che vedrà contrapposte le due squadre più blasonate in cui ha militato agli inizi degli anni ’70.

La gara di domenica sera del Napoli contro l’Inter giunge proprio alla vigilia dei festeggiamenti del “Centenario” della società nerazzurra, in programma sabato 8 marzo allo Stadio Meazza, a cui è stato invitata anche l’ex ala destra napoletana, a dimostrazione del fatto che nei due anni trascorsi all’ombra della Madonnina ha lasciato un buon ricordo tanto da meritare di essere tra i protagonisti dei festeggiamenti dell’Inter a cento anni dalla sua fondazione. “Sono contento di essere stato invitato e ringrazio la società nerazzurra per essersi ricordati di me”. E come non potevano. Massa ha fatto parte dell’Inter in cui militavano calciatori che rappresentano la storia nerazzurra: Facchetti, Mazzola, Boninsegna, Oriali, Corso.

Peppe Massa ai tempi dell'InterMa veniamo alla gara di domenica sera. “Così come all’andata l’Inter di Mancini parte con i favori del pronostico. Ormai la corazzata nerazzurra sembra non avere rivali in campionato” afferma Massa.

Il Napoli dunque non ha possibilità di fermarli? “Gli azzurri sono imprevedibili. Ma per riuscire a far risultato contro l’Inter occorre una prestazione eccezionale da parte di tutti. Bisogna moltiplicare gli sforzi e cercare di imbrigliare la manovra nerazzurra e confidare nella ‘verve’ di Lavezzi che potrebbe creare delle difficoltà alla retroguardia dell’Inter”.

Quindi fiducia nella squadra di Reja nonostante l’opaca prestazione infrasettimanale a Genova? “Ritorniamo indietro di qualche giorno e ripartiamo dalla vittoria a Livorno dove gli azzurri hanno ben figurato. Davanti al pubblico del San Paolo il Napoli darà sicuramente il massimo contro l’Inter. E poi, la capolista dovrà pur inciampare almeno una volta… e se questo prima o poi dovrà accadere tanto meglio che sia la squadra partenopea a trarne vantaggio”.

Massa non lo dice per non dimostrare la sua fede azzurra anche perché è atteso, insieme ai tanti campioni che hanno vestito la maglia nerazzurra a San Siro, per la celebrazione del centenario dell’Inter, ma sembra chiaro il suo pensiero.

Attualmente Peppe Massa si diletta ad allenare bambini in tenera età presso il Centro Sportivo di Sant’Antimo (Napoli) la cui scuola calcio è diretta da un altro ex calciatore napoletano, Rosario Rivellino, stopper del Napoli negli anni sessanta e per anni responsabile del settore giovanile della squadra partenopea nonché vice di Pesaola quando questi è stato alla guida del Napoli, oggi anche commentatore televisivo.

Da sin. Petito, il nostro inviato Gennaro Pacilio e Peppe Massa

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico