Italia

Corona, banconote false anche a Fiumicino

Fabrizio CoronaROMA. Nuova grana per Fabrizio Corona, arrestato lunedì in un’area di servizio per detenzione di banconote false con due altre persone e detenuto nel carcere di Orvieto. Il re dei paparazzi ora è stato denunciato dal direttore di una società di ristorazione dell’aeroporto di Fiumicino per aver pagato il 28 febbraio con due banconote false da 100 euro.

Le stesse banconote avevano lo stesso numero di serie ripetuto. Assieme a Corona sono stati arrestati due incensurati: Fabio Frassinelli di 25 anni e Tiziano Bruno di 23. Proprio quest’ultimo, nel periodo della detenzione di Fabrizio, aveva instaurato una fitta corrispondenza riuscendo ad essere poi assunto nella prestigiosa agenzia fotografica. Era lui alla guida della preziosa Bentley nera su cui viaggiava Corona quando ieri mattina sono stati fermati dalla Polstrada, mentre avrebbero tentato di pagare il rifornimento di carburante con una banconota da 100 euro falsa. Domani, ci sarà l’udienza di convalida dell’arresto ed i legali hanno chiesto, in subordine alla scarcerazione, di tramutare in domiciliari gli arresti in carcere.

Articoli correlati

Fabrizio Corona fermato in autostrada con banconote false di Andrea Barbato del 3/03/2008

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico