Italia

Alitalia, Berlusconi: “Grazie a me l”Air France tratta”

Alitalia ROMA. Silvio Berlusconi ritorna anche sul caso Alitalia e sulla cordata di imprenditori italiani da lui promossa come alternativa ad Air France, che ieri ha annunciato di presentare per giovedì una nuova proposta sugli esuberi.

“Non ho elementi per valutare la controproposta di Air France in profondità – ha detto il candidato premier del Pdl – però registro di aver ottenuto dei successi. Dopo il mio appello agli imprenditori italiani a tirare fuori l’orgoglio, Air France ha cambiato posizione sul mantenimento dei colori e della compagnia di bandiera”. Ciò nonostante, per il Cavaliere la soluzione migliore è quella di “una cordata di nostri imprenditori che mantengano italiana la compagnia di bandiera”.

Sulla questione interviene anche il presidente di Confindustria, Luca Cordero di Montezemolo, che esprime amarezza per il fatto che Alitalia sia diventata “un tema da campagna elettorale”. Per il patron della Ferrari, “l’importante è che gli imprenditori possano andare in giro per il mondo dagli aeroporti giusti e con compagnie competitive”.

Non mancano altre critiche. “Non si scherza col futuro dei lavoratori. – dichiara il leader de La Destra Francesco Storace – Su Alitalia stiamo ancora a zero, serve trasparenza e mettere le carte sul tavolo. Berlusconi voleva fare un’opera di carità coinvolgendo i propri figli, ma Alitalia appartiene all’Alitalia”.

“L’idea fantasmagorica di una cordata italiana non è nè in cielo nè in terra, bisogna andare alla trattativa subito e trovare delle soluzioni in tempo, prima che Alitalia frani”, dice il senatore del Pd Massimo Brutti, che aggiunge: “In primo luogo bisogna fare tutto il possibile per evitare il fallimento della compagnia e su questo il centrodestra non ha detto una parola. In secondo luogo, è necessaria una trattativa con i sindacati che deve partire subito, perchè lì ci sono le condizioni di vita di tanti lavoratori che bisogna garantire”.

“Se ci sono altre proposte vengano avanti, ma vengano avanti subito. – commenta Piero FassinoPer ora di altre proposte si parla, ma sul tavolo dell’Amministratore delegato di Alitalia e sul tavolo del Ministro dell’Economia non è arrivato ancora alcunchè”.

Intanto, il ministro dell’Economia, Tommaso Padoa-Schioppa, riferirà mercoledì prossimo alle Camere sul caso Alitalia di fronte alle commissioni congiunte Trasporti e Bilancio. Lo ha stabilito la conferenza dei capigruppo di Montecitorio. “Il ruolo del Parlamento – ha commentato il leader della Sinistra Arcobaleno Fausto Bertinotti a margine della conferenza – è assolutamente rilevante perché esso rappresenta il Paese e su una questione come questa è quasi una ovvietà che il Parlamento sia in condizione di pronunciarsi per influenzare le scelte del governo”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico